Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 13:30
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Quattro poliziotti in Pakistan sono stati uccisi dai talebani

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Questo è stato il secondo attacco in una settimana contro la polizia nella provincia del Baluchistan

Giovedì 13 luglio, a Quetta nel Baluchistan pakistano, quattro agenti di polizia sono stati uccisi in un attentato terroristico rivendicato dai talebani pakistani. Un altro poliziotto è rimasto ferito.

Il sovrintendente di polizia Mubarak Shah, di 56 anni, è stato ucciso insieme a tre dei suoi quattro agenti di scorta mentre raggiungeva il suo ufficio. Le vittime sono morte a seguito di un attacco condotto da quattro uomini armati a bordo di due motociclette.

“I terroristi hanno mirato alla testa degli agenti”, ha dichiarato l’ufficiale di polizia pakistano Muhammad Sultan. Una fazione dei talebani pakistani, conosciuta come Jamaat ul Ahrar, per bocca del suo portavoce Asad Mansur, ha rivendicato gli omicidi.

Anche il sedicente Stato Islamico, attraverso la sua agenzia Amaq, ha rivendicato gli attacchi. I due gruppi jihadisti, una volta alleati, hanno dichiarato più di una volta di aver commesso lo stesso attentato. Al momento però le indagini delle forze di sicurezza pakistane non hanno ancora chiarito chi siano i veri responsabili dell’attacco.

Il primo ministro pakistano Nawaz Sharif ha condannato l’attacco. Questo è stato il secondo attacco in una settimana contro la polizia nella provincia del Baluchistan.

La violenza nella regione ha sollevato preoccupazioni sulla sicurezza del progetto del corridoio economico tra Cina e Pakistan (Cpec), una rete di infrastrutture del valore di 57 miliardi di dollari che permetterà il trasporto di merci ed energia tra la Cina occidentale e il porto meridionale pakistano di Gwadar.

– LEGGI ANCHEOltre 150 persone sono morte nell’esplosione di un’autocisterna piena di benzina in Pakistan

Ti potrebbe interessare
Esteri / Von der Leyen contro la legge ungherese anti-Lgbt: “È una vergogna”
Esteri / Hong Kong: dopo gli arresti chiude l’Apple Daily, principale quotidiano pro-democrazia
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Ti potrebbe interessare
Esteri / Von der Leyen contro la legge ungherese anti-Lgbt: “È una vergogna”
Esteri / Hong Kong: dopo gli arresti chiude l’Apple Daily, principale quotidiano pro-democrazia
Esteri / Il presidente delle Filippine Duterte minaccia l’arresto per chi rifiuta il vaccino
Esteri / Madrid concede la grazia ai separatisti catalani condannati per il referendum del 2017
Esteri / Un messaggio in bottiglia ha unito due adolescenti attraverso l’Oceano Atlantico, a distanza di 3 anni
Esteri / “Le guardie libiche violentano le minorenni nei centri di detenzione”
Esteri / Svezia, sfiduciato il governo per la prima volta. Scontro sulla legge per liberalizzare gli affitti
Esteri / “L’Unione Europea ha un piano per tagliare le serie tv britanniche da Netflix e Amazon”
Esteri / Cina, il Covid non ferma il festival di Yulin: “Trucidati migliaia di cani”
Esteri / Quell’umanità in fuga tra macerie e ricordi