Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La polizia belga ha fermato un’auto sospetta con a bordo bombole di gas

Immagine di copertina

L'uomo a bordo era amico intimo dell'attentatore che ha colpito l'aeroporto di Bruxelles. Si è rifiutato di rispondere alle domande delle autorità

Un’auto sospetta che trasportava bombole di gas è stata fermata a Bruxelles. Alla guida del mezzo c’era un amico intimo di Najim Laachraoui, il kamikaze responsabile dell’attentato all’aeroporto belga di Zaventem del 22 marzo 2016. L’uomo, che è stato arrestato, è accusato anche di aver svolto il ruolo di artificiere per gli attentati di Parigi del 13 novembre 2015. A riportare la notizia sono stati diversi media belgi, tra cui il sito del quotidiano Derniere Heure e la tv Rtbf.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.

Gli artificieri sono arrivati sul luogo dell’arresto, alla Porte de Halle, nel comune di Saint-Gilles. I testimoni sul posto hanno detto di aver sentito anche delle detonazioni.

Il fermato era già stato condannato a cinque anni di carcere per terrorismo. L’uomo aveva superato diversi semafori rossi e non aveva rispettato i limiti di velocità. Alla richiesta della polizia si è rifiutato di aprire il bagagliaio e non ha fornito risposte chiare sulla destinazione delle bombole. La zona è stata transennata per sicurezza ed evacuata. Anche la metropolitana è stata chiusa. 

La procura non ha rivelato le generalità dell’arrestato. È in corso un’inchiesta per stabilire la destinazione e il movente del trasporto delle bombole.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: ventidue morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO