Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Penelope Fillon parla in difesa del marito per la prima volta dall’inizio dello scandalo

La moglie del candidato di destra Francois Fillon, accusata di aver ricevuto soldi per un lavoro da assistente parlamentare mai svolto, ha rilasciato un'intervista

Di TPI
Pubblicato il 5 Mar. 2017 alle 13:15 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:31
0
Immagine di copertina

La moglie di François Fillon rompe il silenzio sullo scandalo del finto lavoro da assistente parlamentare e parla in difesa del marito, candidato alle presidenziali francesi. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Oggi 5 marzo si terrà una manifestazione a Parigi, al Trocadero, a sostegno del candidato di destra. 

Dopo un mese di silenzio, Penelope Fillon ha rilasciato un’intervista a Le Journal du Dimanche sostenendo di aver svolto “diversi compiti” per il marito e lo ha inoltre esortato ad “andare avanti fino alla fine”.

“Soltanto lui può diventare presidente, resistere a tutto questo è una prova di incredibile coraggio”, ha detto la donna. 

Il partito repubblicano di cui fa parte Fillon, ha annunciato che terrà una riunione di emergenza “per valutare la situazione” tra la crescente inquietudine e il suo rifiuto di farsi da parte. La riunione dovrebbe tenersi nella serata di lunedì 6 marzo. 

Fillon si si trova al centro dello scandalo da qualche settimana, da quando il giornale satirico Canard Enchaîné aveva rivelato che la moglie e due dei suoi figli, Marie e Charles, erano stati pagati con ingenti somme di denaro per lavorare come suoi assistenti parlamentari, ma non vi erano prove dell’effettivo compimento di tale lavoro. Ma ha rifiutato fermamente di ritirarsi dalla corsa all’Eliseo lasciando il posto a un altro candidato repubblicano. 

Penelope, nell’intervista di oggi, ha sostenuti di aver effettivamente svolto tanti lavori diversi per il marito, dalla gestione della corrispondenza, alla stesura dei discorsi politici fino alla rassegna stampa. 

Sono tanti coloro che all’interno del partito repubblicano anno ritirato l’appoggio a Fillon e che ora auspicano che sia un altro il candidato del loro partito. 

Lo stesso domenicale francese sul quale è apparsa l’intervista a Penelope Fillon, ha pubblicato un sondaggio Ifop secondo il quale è ormai il 71 per cento dei francesi a non voler più una candidatura di Fillon all’Eliseo, mentre il 28 per cento vorrebbe che resistesse.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.