Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Pedro Sanchez ha vinto le primarie del partito Socialista spagnolo

Immagine di copertina

Sanchez ha sconfitto la favorita Susana Diaz con il 49 per cento dei voti

Il partito Socialista spagnolo (Psoe) ha scelto il suo nuovo leader: Pedro Sanchez, già a capo del partito fino a ottobre 2016, ha vinto le primarie che si sono tenute domenica 21 maggio con il 49 per cento dei voti.

La principale rivale di Sanchez, Susana Diaz, ha raggiunto il 40 per cento delle preferenze. Si è fermato al 10 per cento Patxi Lopez.

La vittoria di Sanchez preoccupa il primo ministro Mariano Rajoy e il suo governo che non gode di una maggioranza stabile. I Socialisti, maggior partito di opposizione, si sono più volte astenuti in parlamento per assicurare la stabilità del paese. Proprio per evitare un’opposizione troppo dura al governo e per scongiurare il rischio dell’instabilità, nell’ottobre del 2016 Sanchez era stato convinto a dimettersi da segretario del partito per le sue posizioni molto più rigide rispetto a gran parte degli esponenti del Psoe.

Il nuovo leader del Psoe potrebbe infatti avere una linea molto più intransigente verso il governo di Rajoy e potrebbe compromettere la stabilità della maggioranza.

La sua rivale principale aveva ricevuto il sostegno di molti nomi storici del partito: da Zapatero a Felipe Gonzales.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda