Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Regno Unito, il parlamentare Neil Parish si dimette dopo aver guardato video porno in aula: “È stato un momento di follia”

Immagine di copertina

Parlamentare britannico si dimette dopo aver guardato video porno in aula

Il parlamentare britannico Neil Parish ha rassegnato le sue dimissioni dopo aver guardato video porno nella sede della Camera dei comuni. “Ho avuto un momento di follia” ha dichiarato il deputato conservatore al quotidiano The independent.

Parish, 65 anni, ha ammesso di aver guardato il materiale pornografico in due occasioni. Il deputato, tuttavia, ha sottolineato che nella prima occasione la visione del filmato a luce rosse è stata del tutto casuale: secondo quanto riferito, l’uomo stava guardando video di trattori quando si è ritrovato “in un sito con un nome molto simile e l’ho guardato per un po’, cosa che non avrei dovuto fare”.

Il parlamentare ha affermato che la situazione è “imbarazzante” ed “è imbarazzante per mia moglie e la mia famiglia, quindi questa è la mia preoccupazione principale in questo momento. Ho una moglie molto solidale e la ringrazio per questo”.

Ad “incastrare” Neil Parish sono stati alcuni colleghi, che hanno riferito di aver visto il parlamentare guardare video porno sul cellulare in due occasioni: in aula e durante la seduta di una commissione.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Papa si scusa per il termine “frociaggine”: “Non volevo offendere nessuno, la Chiesa è di tutti”
Esteri / Gaza, al-Jazeera: oltre 20 morti in un nuovo raid di Israele a Rafah. Idf smentiscono. Carri armati israeliani raggiungono il centro città. Tel Aviv schiera un'altra brigata. Oms: 723 operatori sanitari uccisi dal 7 ottobre. Quasi 36.100 vittime in totale. Mar Rosso: attaccato un mercantile al largo dello Yemen. Spagna, Irlanda e Norvegia riconoscono lo Stato di Palestina. Slovenia deciderà il 30 maggio. No della Danimarca
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Papa si scusa per il termine “frociaggine”: “Non volevo offendere nessuno, la Chiesa è di tutti”
Esteri / Gaza, al-Jazeera: oltre 20 morti in un nuovo raid di Israele a Rafah. Idf smentiscono. Carri armati israeliani raggiungono il centro città. Tel Aviv schiera un'altra brigata. Oms: 723 operatori sanitari uccisi dal 7 ottobre. Quasi 36.100 vittime in totale. Mar Rosso: attaccato un mercantile al largo dello Yemen. Spagna, Irlanda e Norvegia riconoscono lo Stato di Palestina. Slovenia deciderà il 30 maggio. No della Danimarca
Esteri / “Nei seminari c’è già troppa frociaggine”: la frase omofoba attribuita a Papa Francesco
Esteri / La Russia toglierà i talebani dalla lista delle organizzazioni terroristiche
Esteri / Papa Nuova Guinea: 670 morti e 2.000 sepolti vivi per una frana nella provincia di Enga
Esteri / Medvedev: “Se Usa attaccano obiettivi russi, sarà guerra mondiale"
Esteri / Gaza, raid israeliano su un campo per sfollati a Rafah: 45 morti. Idf: eliminati 2 comandanti di Hamas. Tel Aviv: "Civili uccisi da un incendio". Crosetto: "Ingiustificabile". Ue, Borrell accusa: "Ignorata la Corte de L'Aja". Qatar: "Complica i negoziati". Erdogan paragona Netanyahu a Hitler e Milosevic. Il premier: "tragico incidente". Lo Stato ebraico apre un'indagine militare. Sparatoria tra Idf e truppe egiziane al valico di Rafah: un morto. Oltre 36mila vittime e 81mila feriti dal 7 ottobre
Esteri / Russia-Ucraina, il segretario Nato Stoltenberg attacca la Cina: “Alimenta la guerra in Europa”
Esteri / Hamas lancia una raffica di razzi verso il centro di Israele. Tregua, i negoziati riprenderanno martedì in Egitto
Esteri / “Gli arabi vadano via, Gaza sarà nostra”: l’agghiacciante intervista alla madrina dei coloni israeliani Daniela Weiss