Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:48
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

A Parigi gli studenti dei licei si sono scontrati con la polizia in nome di Théo

Immagine di copertina

Dopo aver bloccato l'ingresso dei licei, i ragazzi si sono riuniti in Place de la Nation per manifestare

Gli studenti di quindici licei di Parigi proseguono la protesta in sostegno di Théo, il ragazzo di 22 anni che ha denunciato un’aggressione violenta con stupro da parte di quattro poliziotti durante un fermo del 7 febbraio.

Lo riporta l’agenzia d’informazione francese AFP, descrivendo il blocco dell’ingresso dei licei nella capitale francese, avvenuto a partire dall’alba di giovedì 23 febbraio, soprattutto con cassonetti incendiati e paletti.

L’appello a non entrare a scuola e a partecipare alla manifestazione è stato diffuso sui social network da alcuni movimenti antifascisti. La protesta si è spostata in Place de la Nation, dove si sono verificati scontri con le forze di polizia.

I giovani hanno intonato cori come “Vendetta per Theo” e “Tutti odiano la polizia”. Alcuni manifestanti hanno cercato di rompere il cordone di sicurezza della polizia e lanciato pietre alle forze dell’ordine, che hanno risposto con attacchi di gas e lacrimogeni.

La presidente della regione di Parigi, Valérie Pécresse, ha pubblicato sul suo account di Twitter un messaggio di condanna. “Domando al governo di rendere sicuri i dintorni, di proteggere liceali, insegnanti e agenti”.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”