Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Parigi, strage dentro un commissariato: funzionario accoltella cinque persone

Immagine di copertina

Ancora ignote le ragioni del gesto

Parigi, cinque poliziotti accoltellati al commissariato: ucciso l’aggressore

Strage all’interno della prefettura centrale di Parigi: cinque poliziotti sono stati accoltellati oggi, giovedì 3 ottobre. Lo riferiscono i media locali. Anche l’aggressore è stato ucciso. Ancora ignote le ragioni del gesto, ma l’aggressione sarebbe avvenuta dopo una lite per ragioni sentimentali.

L’autore della strage era un funzionario “modello”

L’autore dell’aggressione è stato ucciso dalla polizia. Sarebbe, secondo il quotidiano online Le Parisien, un funzionario “modello” della direzione dell’intelligence della prefettura di polizia. Venti anni di servizio alle spalle, non aveva mai avuto problemi con colleghi e superiori.

Secondo fonti della tv francese Bfm, l’uomo si era convertito all’islam da 18 mesi.

Nel pomeriggio la polizia ha perquisito la casa dell’omicida e la compagna dell’uomo è stata fermata. La notizia è stata confermata dal procuratore di Parigi Remy Heitz.

Le reazioni

Un perimetro di sicurezza è stato eretto intorno al commissariato dell’Ile-de-la Cité, nel cuore di Parigi, in seguito all’attacco all’arma bianca contro due agenti di polizia.

Su Twitter, la Ratp – la società che gestisce i trasporti pubblici parigini – annuncia la chiusura della stazione Cité, sulla linea 4 della metropolitana, come “misura di sicurezza”.

Già poche ore dopo la strage, in prefettura sono arrivati il presidente della repubblica Emmanuel Macron, il primo ministro Eduard Philippe e il ministro dell’interno Cristophe Castaner. In segno di solidarietà con le vittime il consiglio comunale di Parigi ha immediatamente interrotto la seduta.

*** Notizia in aggiornamento

Ti potrebbe interessare
Esteri / Genitori No vax bloccano l’operazione che può salvare la vita del figlio: “Non vogliamo sangue di vaccinati”
Esteri / Il leader ceceno Kadyrov risponde al Papa: “Vergognoso, è rimasto vittima della propaganda”
Esteri / Monaci positivi al test antidroga: chiuso un tempio buddhista
Ti potrebbe interessare
Esteri / Genitori No vax bloccano l’operazione che può salvare la vita del figlio: “Non vogliamo sangue di vaccinati”
Esteri / Il leader ceceno Kadyrov risponde al Papa: “Vergognoso, è rimasto vittima della propaganda”
Esteri / Monaci positivi al test antidroga: chiuso un tempio buddhista
Esteri / Chi era la 16enne iraniana uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto del velo
Esteri / Singapore, abrogata la legge che puniva sesso gay: risaliva all’epoca coloniale
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / L’allarme di Kiev: “Navi russe con 84 missili nel Mar Nero e nel Mediterraneo”
Esteri / Qatar, un alto dirigente ammette che i lavoratori morti per preparare i Mondiali sono stati “tra i 400 e i 500”
Esteri / “Diritti tutelati dalla legge”: la Cina si difende dalle accuse di repressione del dissenso per le politiche anti-Covid
Esteri / Iran, 16enne uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto dell’hijab