Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Parigi: Gilet gialli in azione al corteo dei sindacati, lanci di sassi verso la polizia

Immagine di copertina
Credit: by Anne-Christine POUJOULAT / AFP

Parigi Gilet Gialli Primo Maggio | A Parigi Gilet gialli di nuovo in azione oggi 1 maggio 2019. Centinaia di manifestanti si sono uniti al corteo dei sindacati. Il corteo parte da Montparnasse, e i gilet gialli hanno giù creato tensioni, con lanci di sassi e oggetti verso la polizia. Tra loro ci sono circa 1.000 e 2.000 black bloc.

La polizia ha risposto con il lancio di gas lacrimogeni.

La prefettura fa sapere che 148 persone sono state fermate e oltre 200 persone sono state identificate. In tutto ci sono state 12.500 perquisizioni preventive.

Durissimo comunicato della CGT, il sindacato di sinistra il cui segretario, Philippe Martinez, ha annullato oggi il punto stampa dopo essersi trovato nel cuore dei disordini prima del corteo del 1 maggio a Parigi, con i sindacati insieme ai gilet gialli e ai black bloc.

La Cgt denuncia “le violenze in corso a Parigi” dove c’è stata “una repressione inaudita e senza discernimento” in seguito “alle violenze di alcuni. I nostri compagni, e il nostro segretario, si sono visti piovere gas lacrimogeni e granate assordanti”.

Per la CGT si tratta di una situazione “scandalosa e mai vista prima, inammissibile nella nostra democrazia”.

Leggi anche qui: Il 1 maggio dei Gilet Gialli a Parigi: scontri e feriti

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane