Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Tanzania, apre il primo parco giochi per bambini disabili, l’iniziativa viene dalla Calabria

Si tratta del primo parco giochi inclusivo in terra africana

Di Maria Elena Gottarelli
Pubblicato il 24 Lug. 2019 alle 17:16 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 22:46
0
Immagine di copertina
Credit: Repubblica

Giostre con apposite rampe di accesso, percorsi per bambini ciechi o semiciechi, percorsi tattili, altalene capaci di ospitare una sedia a rotelle… sono solo alcune delle caratteristiche dei parco giochi inclusivi, cioè pensati per accogliere anche per i bambini disabili. Il progetto sbarca in Tanzania con la collaborazione della Calabria.

Bambina cade dal balcone ma resta incastrata fra le sbarre con la testa: l’eroico salvataggio dei pompieri | VIDEO

Il parco giochi inclusivo, il primo in Africa, è stato realizzato e inaugurato dall’associazione di volontari La terra di Piero. Il centro di divertimenti è situato all’esterno della scuola elementare di Ipogolo, dove le classi sono composte di soli bimbi disabili.

Blogger muore in diretta streaming: aveva sfidato i suoi follower mangiando insetti velenosi

Come riportato da Repubblica, un parco giochi per bimbi disabili omologo si trova a Cosenza ed è il solo attivo in tutto il Sud Italia. Non si tratta dell’unico progetto che La terra di Piero ha in piedi in collaborazione con i Paesi dell’Africa, fra cui ad esempio la costruzione di una scuola materna così come del primo pozzo di acqua potabile nel villaggio di Bedaià (Repubblica Centroafricana).

Parla l’armatore del peschereccio sequestrato in Libia: “L’equipaggio sta bene”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.