Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Papa Francesco ha donato 100mila euro ai poveri di Aleppo

Immagine di copertina

Bergoglio ha celebrato ad Ariccia la messa per la Siria e ha inviato la donazione anche grazie al contributo della Curia Romana

Il papa ha donato 100mila euro per i poveri di Aleppo. Lo ha annunciato il 10 marzo la vicedirettrice della sala stampa vaticana, Paloma Garcia Ovejero. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“Bergoglio, nella mattina di venerdì 10 marzo 2017, ha celebrato da Ariccia la messa per la Siria e ha mandato 100mila euro ai poveri di Aleppo, grazie anche al contributo della Curia Romana”, ha comunicato la portavoce della sala stampa. “La donazione sarà effettuata tramite la Elemosineria Apostolica attraverso la Custodia di Terra Santa”.

Alle 17 di venerdì 10 marzo il Papa “si recherà al Vicariato di Roma per incontrare i parroci prefetti della diocesi”.

“Non ci sentiamo soli, non ci sentiamo abbandonati, ma sappiamo di essere parti di una grande famiglia che è la Chiesa di Cristo”, ha commentato al Sir il vicario apostolico di Aleppo dei latini, monsignor Georges Abou Khazen.

“Questo ci dona coraggio e speranza e la forza di sopportare tante cose. Siamo felici e non vediamo l’ora di dirlo ai nostri fedeli rimasti qui in città. Ci sono segni di miglioramento, nella sicurezza innanzitutto. Da qualche giorno sta tornando in alcuni quartieri cittadini l’erogazione di energia elettrica e aspettiamo anche quella dell’acqua. Ma i bisogno materiali restano enormi”. 

Secondo Abou Khazen i 100mila euro potrebbero essere utilizzati per “lavoro e casa”, quelle che definisce le priorità. 

“Se un padre di famiglia riesce a lavorare e a rimettere in sesto la sua casa, non lascerà Aleppo”, spiega il vicario apostolico di Aleppo. “Purtroppo ci sono ancora tante famiglie cristiane che partono, speriamo che questo gesto del papa possa spingere tante nostre famiglie a tornare”. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Esteri / Israele minaccia di ritirarsi dall'Eurovision Song Contest 2024
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, media: “Il tumore di Carlo III potrebbe essere più grave del previsto. Il re prepara la successione”
Esteri / Figlio del 7 ottobre, l’attivista israeliano Maoz Inon a TPI: “La guerra non fermerà il nostro sogno di pace”
Esteri / Israele minaccia di ritirarsi dall'Eurovision Song Contest 2024
Esteri / Guerra in Ucraina, spiragli di tregua: Kiev ventila la possibilità di invitare la Russia a un vertice di pace
Esteri / Usa, Donald Trump vince le primarie repubblicane in South Carolina ma la sfidante Nikki Haley non si ritira
Esteri / La Città Santa delle droghe: la piaga della tossicodipendenza a Gerusalemme Est
Esteri / Fattore Trump: così il possibile ritorno di The Donald alla Casa bianca allunga le guerre in Ucraina e a Gaza
Esteri / Gaza, il bilancio delle vittime sale a 29.692 morti. Media: il Qatar ospiterà i negoziati per la tregua
Esteri / Reportage TPI – Non solo Gaza: viaggio nell’altra guerra ai palestinesi nei Territori occupati di cui nessuno parla
Esteri / Navalny, le autorità russe restituiscono il corpo alla madre