Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 09:02
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Pakistan: 24enne incinta torturata e uccisa dal marito e dal cognato. Il corpo mutilato è stato ritrovato lungo una strada

Immagine di copertina

Pakistan: 24enne incinta torturata e uccisa dal marito

Torturata e uccisa dal marito e dal fratello di quest’ultimo perché aveva rifiutato un matrimonio combinato: è accaduto in Pakistan a una 24enne di nome Waziran Chachar. Secondo quanto ricostruito, il delitto è avvenuto nella città di Jamshoro, nel distretto del Sindh, lo scorso 28 giugno, ma la notizia è emersa solamente il 4 luglio scorso dopo essere stata divulgata da varie associazioni per la tutela dei diritti umani. Il corpo mutilato della giovane è stato trovato lungo la strada che portava al suo villaggio ed era stato posizionato lì per far credere dagli autori del delitto che la ragazza fosse morta a causa di un incidente stradale.

Ma la verità è un’altra. A uccidere la 24enne, che prima è stata torturata, sono stati il marito Ali Bakhsh Chachar, con il quale la vittima era sposata da 5 anni, e il fratello di quest’ultimo. Secondo quanto raccontato da un funzionario di polizia all’emittente Arab News, la giovane è stata uccisa probabilmente per una vendetta tra famiglie. Il padre della vittima, infatti, avrebbe chiesto al padre di suo marito sua figlia in moglie per il suo figlio maschio. Questo avrebbe scatenato prima le liti tra la 24enne e il marito e poi l’atroce delitto.

Leggi anche: 1. Iran, 14enne decapitata con un machete nel sonno dal padre perché contrario alla sua relazione

Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio