Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Pablo Iglesias è stato rieletto leader di Podemos

Immagine di copertina

Il partito anti austerity spagnolo si era mostrato diviso, ma la base ha confermato la vocazione di sinistra del movimento

Il partito spagnolo Podemos ha cercato domenica 12 febbraio 2017 di comporre le sue fratture interne e ha rieletto Pablo Iglesias come leader, mantenendosi fedele alle radici di sinistra del movimento.

Podemos, che significa possiamo, è emerso come uno dei più forti partiti anti-austerity d’Europa e ha dimostrato di poter raccogliere un’importante fetta dei consensi in uno scenario politico tendenzialmente bipartitico: si è classificato terzo sia alle elezioni di dicembre 2015 che a quelle di giugno 2016, ottenendo il 20 per cento dei voti e negando ai partiti più grandi la maggioranza assoluta.

Ma le dispute interne tra i dirigenti del partito minacciava di sgonfiarne presto la spinta, arrivando a far temere la scissione, con scontri sui social media e in parlamento, e la defezione di alcuni membri di spicco. Iglesias era stato sfidato dal numero due di Podemos, Inigo Errejon, fautore di un approccio più moderato che potesse attrarre anche altre frange dello spettro politico spagnolo.

I sostenitori del movimento, tuttavia, si sono schierati con il 38enne professore di scienze politiche confermando la vocazione d’estrema sinistra del movimento. “Il cambiamento è ancora nell’aria e oggi Podemos è più forte e più maturo”, ha detto Iglesias dopo aver ottenuto la riconferma.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena
Esteri / Burkina Faso, strage di cristiani in un villaggio. Ci sono almeno 22 morti
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lumache giganti invadono il Sud della Florida: una città in quarantena
Esteri / Burkina Faso, strage di cristiani in un villaggio. Ci sono almeno 22 morti
Esteri / Chi è Robert Crimo, il rapper arrestato per la sparatoria del 4 luglio in Illinois
Esteri / Guerra in Ucraina. Nato: Stoltenberg, avviata ratifica adesione Svezia-Finlandia
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Occidente non permette la pace”. Kiev: “Negoziati solo dopo cessate il fuoco”
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere