Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Pablo Iglesias è stato rieletto leader di Podemos

Immagine di copertina

Il partito anti austerity spagnolo si era mostrato diviso, ma la base ha confermato la vocazione di sinistra del movimento

Il partito spagnolo Podemos ha cercato domenica 12 febbraio 2017 di comporre le sue fratture interne e ha rieletto Pablo Iglesias come leader, mantenendosi fedele alle radici di sinistra del movimento.

Podemos, che significa possiamo, è emerso come uno dei più forti partiti anti-austerity d’Europa e ha dimostrato di poter raccogliere un’importante fetta dei consensi in uno scenario politico tendenzialmente bipartitico: si è classificato terzo sia alle elezioni di dicembre 2015 che a quelle di giugno 2016, ottenendo il 20 per cento dei voti e negando ai partiti più grandi la maggioranza assoluta.

Ma le dispute interne tra i dirigenti del partito minacciava di sgonfiarne presto la spinta, arrivando a far temere la scissione, con scontri sui social media e in parlamento, e la defezione di alcuni membri di spicco. Iglesias era stato sfidato dal numero due di Podemos, Inigo Errejon, fautore di un approccio più moderato che potesse attrarre anche altre frange dello spettro politico spagnolo.

I sostenitori del movimento, tuttavia, si sono schierati con il 38enne professore di scienze politiche confermando la vocazione d’estrema sinistra del movimento. “Il cambiamento è ancora nell’aria e oggi Podemos è più forte e più maturo”, ha detto Iglesias dopo aver ottenuto la riconferma.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Ti potrebbe interessare
Esteri / Si è suicidato uno dei poliziotti che difesero Capitol Hill dall’assalto: è il quarto in 7 mesi
Esteri / Atene assediata dagli incendi: migliaia di abitanti e turisti costretti alla fuga
Esteri / Cadaveri per le strade, negozi in fiamme e raid aerei: migliaia di civili fuggono dai talebani nel sud dell’Afghanistan
Esteri / Ucraina, uomo si barrica nella sede del governo e minaccia di far esplodere una bomba: arrestato
Esteri / "Quella maledetta esplosione ha ucciso nostra figlia e distrutto la nostra casa"
Esteri / L’Ungheria evoca l’uscita dall’Ue: “Possibile nel 2030, quando dovremo dare più di quanto riceviamo”
Esteri / A Wuhan torna l’incubo lockdown: isolato un quartiere e chiuse le scuole
Esteri / Bielorussia, ritrovato morto impiccato il dissidente anti Lukashenko scomparso a Kiev
Esteri / I sospetti dei media Usa e inglesi sulla vittoria di Jacobs: “La storia è piena di vincitori dopati”
Esteri / Regno Unito, in autunno terza dose di vaccino per tutti: la decisione di Boris Johnson