Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

È ora di ripensare la nostra dipendenza da Facebook

Immagine di copertina

Il colosso di Zuckerberg è molto più fragile di quanto pensiamo. Il down di questi giorni deve portarci a riconsiderare la nostra vita sui social. Un'analisi acuta di Kevin Roose penna di punta del New York Times

Amplifica lodio e le fake news, destabilizza la democrazia e mina la sicurezza delle adolescenti rispetto al proprio corpo, tutto in nome del profitto. Le accuse mosse a Facebook da una sua ex dirigente, prima pubblicate sul Wall Street Journal e poi presentate al Congresso degli Stati Uniti, raccontano un’azienda i cui giorni migliori sembrano ormai passati, nonostante l’immagine onnipotente del colosso fondato da Mark Zuckerberg.

Le denunce contenute nell’inchiesta Facebook Files, basata su una serie di ricerche interne all’azienda, potrebbero infatti far pensare alla piattaforma digitale americana come a un mostro terribilmente potente che può essere fermato soltanto con un intervento aggressivo dei governi.

Ma c’è un altro modo di leggere la serie di documenti trapelati alla stampa statunitense e avvalorati dalla testimonianza dell’ex product manager di Menlo Park Frances Haugen: Facebook è nei guai. È vittima di un declino inesorabile, preoccupata dalla progressiva perdita di potere e influenza.

Tutto questo non deve però far cantare vittoria ai suoi critici. La storia ci insegna che i social network raramente invecchiano senza creare problemi e che le aziende tecnologiche possono fare molti danni nella loro fase di decadenza. I prossimi anni di Facebook potrebbero essere ancora peggiori degli ultimi…

Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI, clicca qui.
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO
Esteri / L’Iran minaccia l’uso di un’arma “mai usata prima”. L’Onu: “Sono 10mila le donne uccise a Gaza dall’inizio della guerra, 19 mila gli orfani”