Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:54
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

OMGYes, il primo sito che mostra apertamente le tecniche della masturbazione femminile

Immagine di copertina

Il sito ha raccolto una ricerca su larga scala effettuata su oltre 2mila donne, per spiegare le tecniche e i vantaggi del piacere e orgasmo femminile

Quante donne parlano apertamente della masturbazione? Sulle tecniche specifiche per raggiungere il piacere femminile, non sono ancora state condotte molte ricerche.

Per la prima volta è stato effettuato uno studio su larga scala, al fine di esplorare e capire come le diverse donne nel mondo raggiungono l’orgasmo. Si è scoperto che moltissime donne condividono tecniche e modi molto simili per riuscire a provare piacere e per ottenere orgasmi migliori e più lunghi. 

OMGYes ha riunito in un sito tutte queste tecniche e l’esperienza di moltissime donne, oltre 2mila di età compresa tra i 18 e i 95, che spiegano come raggiungono l’orgasmo e lo mostrano senza pudore, con dei video tutorial a pagamento che vengono caricati nella piattaforma.

La ricerca non si limita a elencare l’esperienza delle donne: il progetto è infatti interattivo. Con l’aiuto di video interattivi si possono sperimentare le varie tecniche, praticandole con un sistema touch direttamente sullo schermo, per capire se si stanno eseguendo correttamente i movimenti che le varie donne spiegano e mostrano nei video. 

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di aiutare le donne e le coppie a rendere ancora migliore il sesso, a liberarsi del tabù della masturbazione femminile e a raggiungere una maggiore consapevolezza di sé. 

La nota attrice britannica Emma Watson, che interpretava Hermione nella saga del mago Harry Potter e oggi è ambasciatrice Onu, ha ammesso di aver fatto un abbonamento al sito. Una delle fondatrici di OMGYes, Lydia Daniller ha spiegato al Guardian come “sembra abbastanza chiaro a tutti che il sito non sia una sostituzione del porno, ma è più come se ci si sedesse a chiacchierare con le amiche”. 

(Qui sotto un’immagine dalla pagina Facebook di OMGYes) 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, 16enne uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto dell’hijab
Esteri / Mondiali, famiglie dei calciatori dell’Iran minacciate: “Violenze e torture se manifesteranno ancora contro il regime”
Esteri / Va dall'oculista per un banale controllo agli occhiali e torna a casa cieco
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran, 16enne uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto dell’hijab
Esteri / Mondiali, famiglie dei calciatori dell’Iran minacciate: “Violenze e torture se manifesteranno ancora contro il regime”
Esteri / Va dall'oculista per un banale controllo agli occhiali e torna a casa cieco
Esteri / Wikileaks, Lula chiede la liberazione di Assange: “Che crimine ha commesso?”
Esteri / Patrick Zaki, udienza aggiornata al 28 febbraio. Gli attivisti: “Memoria difensiva inascoltata”
Esteri / Ucraina, Kiev ripiomba nel buio: “Possiamo garantire la corrente massimo 6 ore al giorno”
Esteri / Un cane ha ucciso il padrone 32enne: ha premuto il grilletto di un fucile carico
Esteri / Assange, cinque grandi giornali del mondo fanno appello a Biden: “Fai cadere le accuse”
Esteri / Poliziotto adesca una minore online, la rapisce e stermina la sua famiglia: ucciso dai colleghi
Esteri / “Rinviati senza motivo i colloqui sui controlli agli armamenti nucleari”: l’accusa degli Usa alla Russia