Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La nuova sede dall’Agenzia europea del farmaco sarà ad Amsterdam

Immagine di copertina
Credit: Afp

La città olandese ha battuto il capoluogo lombardo al sorteggio. Milano era passata in finale battendo 12 voti a 9 la sua diretta avversaria al secondo turno

La nuova sede dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) sorgerà ad Amsterdam. La città olandese ha battuto Milano al sorteggio, dopo che al ballottaggio le due candidate avevano raccolto lo stesso numero di voti.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Dopo aver raggiunto la finale battendo 12 a 9 la sua diretta avversaria al secondo turno, il capoluogo lombardo ha perso l’opportunità di ospitare l’ente europeo – che a seguito del voto sulla Brexit lascerà Londra a fine anno – solo per una pura casualità.

Milano era riuscita a mantenere il vantaggio sulle altre candidate sin dalla prima tornata di votazioni, garantendosi 25 voti contro i 20 raccolti da Amsterdam e Copenhagen, eliminata al secondo turno con cinque voti. Al primo turno si era invece fermata Bratislava, inizialmente data per favorita insieme alla città italiana.

In mattinata avevano annunciato il loro ritiro dalla corsa La Valletta, Zagabria e Dublino.

Prima del voto del pomeriggio del 20 novembre, il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha fatto gli auguri a tutte le candidate a ospitare la nuova sede dell’Agenzia europea per i medicinali.

Resta ancora aperta la corsa per decidere la prossima sede dell’Autorità bancaria europea (Eba), l’organismo Ue fondato nel 2011 che ha il compito di monitorare il mercato bancario dell’Unione. Al secondo turno sono passate Parigi, Francoforte e Dublino.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini