Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il numero dei giornalisti uccisi è più che raddoppiato nel 2020

Immagine di copertina

Il numero dei giornalisti uccisi è raddoppiato nel 2020

Nel 2020 il numero dei giornalisti uccisi a causa del loro lavoro è più che raddoppiato: lo certifica un rapporto del Cpj, il Comitato per la protezione dei giornalisti.

Secondo il rapporto annuale del Cpj, infatti, sono 30 i reporter uccisi in 15 Paesi nel corso di quest’anno. Numeri che, secondo Joel Simon del Cpj, rappresentano “un fallimento della comunità internazionale”.

Dei 30 giornalisti uccisi nel 2020, 6 lavoravano ad “incarichi pericolosi”, 3 sono stati colpiti dal fuoco incrociato nel corso della guerra civile siriana, mentre 21 sono stati assassinati.

L’Afghanistan e il Messico sono i Paesi in cui sono stati uccisi più reporter nel corso di quest’anno. Subito dopo vi sono le Filippine, l’India, l’Honduras, il Bangladesh, l’Iran, il Paraguay, la Somalia, la Siria e lo Yemen.

Nel rapporto, inoltre, si specifica che tutti i 21 giornalisti uccisi sono stati assassinati in azioni premeditate, definite “rappresaglie dirette” per il loro lavoro.

Nel 2019, sempre secondo quanto si legge nel rapporto del Comitato per la protezione dei giornalisti, erano stati 10 i reporter uccisi a causa delle loro inchieste scomode.

Leggi anche: “Il sogno europeo di Antonio Megalizzi non svanirà mai: io porto avanti il suo messaggio d’amore”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema
Esteri / Hamas: "La guerra non è l'ultimo round contro Israele". Anera riprende le attività a Gaza
Esteri / Vaccini, l’Europarlamento boccia la proposta di creare il “Cern della Salute” per tutelare l’interesse pubblico
Ti potrebbe interessare
Esteri / Ciao, ho 30 anni e sono il problema
Esteri / Hamas: "La guerra non è l'ultimo round contro Israele". Anera riprende le attività a Gaza
Esteri / Vaccini, l’Europarlamento boccia la proposta di creare il “Cern della Salute” per tutelare l’interesse pubblico
Esteri / È morto O. J. Simpson, l'ex campione di football americano aveva 76 anni
Esteri / Di chi è il Medio Oriente? I limiti di Washington e il campo minato delle grandi potenze mondiali (di G. Gambino)
Esteri / Fonti intelligence: “Imminente l'attacco dell’Iran”. Biden assicura: “Proteggeremo Israele”. Wall Street Journal: “Si teme gran parte degli ostaggi a Gaza siano morti”
Esteri / Biden: “La politica di Netanyahu su Gaza è un errore. Israele accetti tregua unilaterale di sei-otto settimane". Cnn: "Hamas ha detto che non riesce a rintracciare 40 ostaggi per l’accordo”
Esteri / Clima, la CEDU condanna la Svizzera
Esteri / Isis minaccia attentati negli stadi durante i quarti di finale di Champions League
Esteri / Gaza: i morti salgono a 33.360, quasi 76mila i feriti. Scoppia la guerra commerciale tra Ankara e Tel Aviv. Borrell: "Non esiste una soluzione militare". Iran, la Marina Pasdaran: "La presenza di Israele negli Emirati Arabi è una minaccia"