Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Le notizie di oggi prima che accadano, di TPI per Agi

Immagine di copertina

TPI cura per Agi la nuova rubrica “AgiPreview. Le notizie di oggi prima che accadano”, un elenco ragionato degli eventi della giornata pubblicato ogni mattino

TPI cura per Agi una rassegna selezionata delle cose da sapere per la giornata. Si chiama AgiPreview. Le notizie di oggi prima che accadano, e potete leggerla in versione completa qui.

Ecco alcune delle notizie per oggi:

Catalogna, Rajoy pronto ad attivare le procedure per l’articolo 155

Si attendono le prossime mosse dopo che Mariano Rajoy ha deciso di attivare le procedure previste dall’art. 155 della Costituzione spagnola per la sospensione dell’autonomia, se la Catalogna confermerà entro 5 giorni la proclamazione dell’indipendenza. Alla base della scelta del premier, un accordo con il Partito socialista di Pedro Sánchez: dopo la revoca dell’autonomia, inizierà il procedimento per una riforma costituzionale delle autonomie e si andrà alle elezioni regionali.

Gentiloni riceve Tusk a palazzo Chigi

In previsione del Consiglio europeo del 19 e 20 ottobre, Gentiloni riceverà oggi (9.30, Palazzo Chigi) il presidente Donald Tusk. Il premier sarà poi alle 18 a Vicenza per l’assemblea Anci, dove sono attesi anche i ministri Galletti, Delrio, Martina e Poletti. Ieri il presidente emerito Giorgio Napolitano ha fatto sapere che teme che l’accelerazione sul Rosatellum possa complicare il destino di Gentiloni.

Battisti, un passo verso l’estradizione

Solo una decisione della Corte Suprema brasiliana potrà salvare Battisti dall’estradizione dopo che il governo brasiliano ha annunciato di voler revocare lo status di rifugiato politico e sospendere il permesso di soggiorno all’ex terrorista. La difesa, però, sostiene che “non è possibile” rivedere la protezione concessa da Lula.

Brexit, si chiude anche il quinto round

Il quinto round dei negoziati sulla Brexit si chiude senza grandi risultati dopo che entrambe le parti avevano sottolineato lo stallo nelle trattative. È prevista una conferenza stampa dei capi dei rispettivi team, Michel Barnier (Ue) e David Davis (Gb). Intanto, nel Regno Unito fa discutere una intervista radiofonica in cui May ha eluso una domanda su cosa voterebbe oggi al referendum per la Brexit.

A Lussemburgo la riunione dei ministri della Giustizia Ue

Si riuniscono a Lussemburgo i ministri della Giustizia dell’Unione. Ci si occuperà dell’istituzione della Procura europea ma anche della revisione del sistema di Dublino e della sicurezza nell’area Schengen. Per l’Italia parteciperà il ministro Andrea Orlando. Il vertice dei ministri degli Interni slitta a domani, ma Minniti non sarà presente. In sua vece, andrà il sottosegretario Manzione.

Proseguono gli incendi in California, almeno 21 morti accertati e 670 dispersi

La situazione dei roghi in California sembra peggiorare. Ci sono ancora numerosi incendi attivi e non sono previste piogge fino al 20 ottobre. Il numero delle vittime intanto sale a 21 con 670 dispersi nella sola contea di Sonoma, la più colpita.

Il premier canadese Justin Trudeau in visita di Stato in Messico

Eurostat, attesi i dati sulla produzione industriale ad agosto

Seul: processo d’appello all’ereditiere di Samsung, Lee Jae-Yong, condannato in primo grado a 5 anni per corruzione

A cura di Anna Ditta – The Post Internazionale (TPI)

Ti potrebbe interessare
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali: rapiti tre cittadini italiani da un gruppo di uomini armati
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali: rapiti tre cittadini italiani da un gruppo di uomini armati
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Fase finale sarà più sanguinosa". Kiev ordina ai difensori di Azovstal di smettere di combattere
Esteri / Vaiolo delle scimmie, l’Oms avverte: “Quadro in rapida evoluzione”
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, Google chiude i suoi uffici in Russia
Esteri / Guerra in Ucraina, telefonata tra i capi di Stato maggiore di Usa e Russia. Mosca: "Pronti per ripresa negoziati". Erdogan: no a Svezia e Finlandia nella Nato.
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”