Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Cosa stiamo seguendo | 6 febbraio 2018

Immagine di copertina
Cosa stiamo seguendo nel mondo. Illustrazione di Paolo Natale

BERLINO (Germania) – Conservatori e socialdemocratici sperano di concludere finalmente le loro maratona negoziale su un governo di coalizione, dopo più di quattro mesi di impasse post-elettorale.

LONDRA (Regno Unito) – Decisione del tribunale del Regno Unito sulla richiesta di revocare il mandato di arresto contro il fondatore di Wikileaks, Julian Assange. Inizio dell’udienza alle 14.00

AFRIN (Siria) – Offensiva dell’esercito turco e dei ribelli siriani contro l’enclave curda di Afrin nel nord della Siria.

CAPE CANAVERAL (Florida) – La società SpaceX di Elon Musk lancia il razzo Falcon Heavy, presentato come il più potente del mondo e progettato per trasportare un giorno gli uomini su Marte. Dalle 18:30.

AJACCIO (Francia) – Il presidente francese Emmanuel Macron in visita in Corsica, teatro di crescente pressione nazionalista. Dalle 09:30

ROMA (Italia) – Conferenza dei ministri degli Esteri dei paesi europei su una gestione solidale e sicura dei fenomeni migratori. Dalle 09:00

MANCHESTER (Regno Unito) – 60 ° anniversario del Munich Air Crash in cui sono morte 20 persone tra cui otto giocatori di calcio del Manchester United.

STRASBURGO (Francia) – Balcani / UE: la Commissione europea presenta la sua strategia sulle prospettive di allargamento. Dalle 08:00

BERLINO (Germania) – Presentazione dei film in concorso alla 68a edizione della Berlinale, che inizierà il 15 febbraio. Dalle 10:30

HONG KONG – La Corte d’appello, la più alta corte di Hong Kong, deve pronunciarsi sulla condanna a pene detentive di tre leader del “Movimento degli Ombrelli”, per il loro ruolo nella mobilitazione a favore della democrazia nel 2014.

TOKYO (Giappone) – Il vicepresidente americano Mike Pence si reca in Giappone, una visita dominata dalla questione nordcoreana, pochi giorni prima dell’apertura dei Giochi olimpici invernali in Corea del Sud.

GERUSALEMME – Incontro degli ambasciatori stranieri presso il Parlamento israeliano, alle 12:30 pm.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Finale di Champions, caos ai cancelli: la polizia usa lacrimogeni e spray contro i tifosi | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Putin ai leader europei: “Pronti a riprendere dialogo ma basta armi”. Nessun referendum di annessione a Kherson
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Finale di Champions, caos ai cancelli: la polizia usa lacrimogeni e spray contro i tifosi | VIDEO
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Putin ai leader europei: “Pronti a riprendere dialogo ma basta armi”. Nessun referendum di annessione a Kherson
Esteri / Pilota in pensione torna a combattere per Putin, ma muore in battaglia
Esteri / Spara sulla folla per un mancato parcheggio: una donna lo uccide a colpi di pistola
Esteri / La Cina ritira dalla circolazione un libro scolastico di matematica: “È pornografico”
Esteri / L’aereo Ita non risponde al centro radar: allarme nei cieli della Francia
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Zelensky: “Il Donbass sarà di nuovo ucraino”. Putin a Macron e Scholz: “Pronti al dialogo con Kiev”. L’Ue valuta missione navale per trasportare il grano ucraino
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev