Norvegia: nave da crociera in avaria, 1.300 persone evacuate

Problemi al motore per la Viking Sky, di fabbricazione italiana

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 23 Mar. 2019 alle 20:53 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 19:00
0

Una nave da crociera, la Viking Sky, è bloccata al largo delle coste norvegesi a causa di un’avaria al motore e ha richiesto l’evacuazione di circa 1.300 persone, tra passeggeri ed equipaggio. L’imbarcazione è in mezzo al mare in balia di onde molte alte: le operazioni di evacuazione sono state condotte con degli elicotteri.

Cinque persone sono state trasportate in ospedale. La maggior parte dei passeggeri a bordo, secondo quanto riferito dai media locali, sono statunitensi e britannici.

L’allarme è partito nel primo pomeriggio di sabato 23 marzo 2019, quando la nave ha lanciato un Sos per problemi al motore e per le cattive condizioni meteorologiche.

Qui di seguito un video girato da uno dei passeggeri a bordo con uno smartphone.

La Viking Sky in quel momento si trovava a circa 5 chilometri dalle coste della regione di Mre og Romsdal, nell’ovest della Norvegia, una zona in cui si sono verificati diversi naufragi.

In zona sono arrivate altre imbarcazioni per favorire l’evacuazione dalla nave.

La Viking Sky è di proprietà di una società norvegese, la Viking Ocean Cruises, ma è stata fabbricata dall’italiana Fincantieri.

La nave ha una stazza lorda di 47.800 tonnellate ed è lunga 228 metri con una larghezza massima di 29 metri. Virgin Star è la terza della sua serie di cinque navi commissionate. Ha 465 cabine passeggeri con una capacità di ospitare 930 persone paganti. Le cabine per l’equipaggio sono 260 e il numero massimo di persone a bordo è 1.413. I suoi motori forniscono una potenza totale di 23.520 Kilowatt che consentono una velocità massima di 20 nodi e un di crociera di 17.

A causa dell’avaria, la nave, secondo il sito Vesselfinder, è pressoché ferma e segna una velocità di 1,6 nodi (circa tre chilometri l’ora).

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.