Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La nonna scambia lo spray per la tosse con l’insetticida: bambina di 17 mesi muore avvelenata

Immagine di copertina

A raccontare la tragedia è stato il nonno, testimone dell'episodio. La piccola, nonostante le cure, è morta dopo tre giorni

La nonna scambia lo spray per la tosse con l’insetticida: bambina di 17 mesi muore avvelenata

Scambia lo spray per la tosse con l’insetticida e lo dà alla nipote, avvelenandola. È morta così una bambina di 17 mesi, a causa di un tragico errore della nonna. A nulla sono valsi gli sforzi dei medici per rianimarla: la piccola è morta dopo tre giorni dall’incidente.

Una storia drammatica che arriva dalla Colombia, nel distretto El Cañito, giurisdizione del comune di Toluviejo. A riportare la notizia è il quotidiano locale El Heraldo. A ingannare fatalmente la donna il fatto che  il contenitore era effettivamente quello del medicinale che voleva somministrare a sua nipote per farle passare la tossa. All’interno, però, era stato inserito del Lorsban, un potente veleno usato in agricoltura contro parassiti ed erbe infestanti.

A raccontare l’incidente è stato il nonno della piccola, che era presente al momento della disgrazia. La donna aveva un forte raffreddore, per cui non si è accorta che il flacone spray emanava un forte e acre odore, non certo quello tipico di un medicinale per il mal di gola.

Dopo poco la bambina ha iniziato ad accusare problemi respiratori, e a quel punto i nonni hanno chiamato i soccorsi. Trasportata d’urgenza al Toluviejo Health Center, si è reso necessario il trasferimento alla Clinica Pediatrica Niño Jesú.

Purtroppo per lei, però, non c’è stato nulla da fare. Nonostante gli sforzi dei medici per salvarle la vita, infatti, la piccola è deceduta a tre giorni dall’incidente. La Procura locale ha ordinato l’autopsia, già effettuata dal personale del Technical Investigation Corps (CTI), che ha accertato che la morte è stata causata proprio dall’avvelenamento.

Leggi anche:
Udine, bambina di 7 anni muore in chiesa: l’acquasantiera le è caduta addosso
Bimba di 5 anni si ammala dopo la festa di Natale e muore dopo pochi giorni tra le braccia dei genitori
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Esteri / Nonna si tatua tutto il corpo (tranne il viso): “Orgogliosa di essere una tela vivente”
Esteri / Stati Uniti, abbattuto il pallone-spia cinese. La Difesa: “Sorvegliava siti strategici”
Esteri / La svolta autoritaria di Netanyahu rischia di trasformare Israele in una democratura
Esteri / Dal gas ai fertilizzanti: così la guerra di Putin sconfina nel Sahara
Esteri / Ucraina, Corea, Taiwan, Africa, Medio Oriente: ecco tutte le guerre di cui dovremo preoccuparci nel 2023
Esteri / In Ucraina la strada verso l’escalation è lastricata di armi (di S. Mentana)
Esteri / Furto a luci rosse in Spagna: rubati sex toys placcati in oro 24 carati