Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Bimba di 5 anni si ammala dopo la festa di Natale e muore dopo pochi giorni tra le braccia dei genitori

Isla Wilkinson viveva a Sunderland, nel Regno Unito

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 16 Dic. 2019 alle 09:51
84
Immagine di copertina
Isla Wilkinson, 5 anni

Bimba di 5 anni si ammala dopo la festa di Natale e muore dopo pochi giorni tra le braccia dei genitori

Una bimba inglese di 5 anni, Isla Wilkinson, è morta pochi giorni dopo essersi ammalata. La bambina aveva partecipato a una festa di Natale insieme ad altri bambini a Sunderland, nel Regno Unito, lo scorso 3 dicembre.

Tornata dalla festa aveva detto di non sentirsi bene e aveva la febbre, così i genitori l’avevano messa a letto convinti che si trattasse di una banale influenza.

Tuttavia il giorno successivo le sue condizioni erano peggiorate: Isla aveva la febbre alta e la tosse, così i suoi genitori stavano per portarla in ospedale quando la bambina ha perso conoscenza.

La madre di Isla, Alex ha tentato di rianimarla fino all’arrivo dell’ambulanza, ma per 20 minuti al cervello della bambina non è arrivato l’ossigeno.

Dopo il trasferimento in ospedale la bambina è stata messa in coma e sono stati condotti dei test che hanno mostrato danni cerebrali irreversibili.

Isla è morta tre giorni dopo, il 7 dicembre.

Non sono ancora noti i motivi della morte della bambina, sarà l’autopsia svelerà le ragioni del decesso.

La bimba, descritta da tutti come in piccolo angelo, era amatissima dai suoi genitori e molto legata al fratello di 9 anni e alla sorella di 22.

La famiglia ha creato una pagina GoFundMe per contribuire alle spese del funerale. Finora sono state raccolte oltre 16mila sterline. In una dichiarazione pubblicata sulla pagina, la famiglia ha affermato che Isla è morta, “pacificamente tra le braccia dei suoi genitori”.

Lasciano la figlia di 2 mesi in mezzo all’eroina e alla cocaina: la piccola muore per overdose

84
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.