Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

“Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier

Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Il premio Nobel per la medicina Luc Montagnier non è nuovo a teorie antiscientifiche: ieri a Milano ha arringato la folla no vax con un appello ai medici e ai non vaccinati. “Chiedo a tutti i miei colleghi – ha detto – di fermare le vaccinazioni contro il Covid con questo tipo di vaccini. Ne va del futuro dell’umanità. Il dopo dipende da voi, soprattutto dai non vaccinati che un domani potranno salvare l’umanità, mentre i vaccinati dovranno essere salvati dai centri medici”.

Nel 1983 il professore isolò, assieme a Françoise Barré-Sinoussi, il virus dell’Hiv. L’Institut Pasteur di Parigi, per il quale Montagnier lavorava all’epoca, ha rotto da tempo ogni rapporto con il virologo nonostante il Nobel vinto nel 2008.

Nel tempo, Montagnier, che ora ha 89 anni, ha rilasciato dichiarazioni sull’Aids, sulla morte improvvisa dei neonati, sulla memoria dell’acqua e più di recente sui vaccini. Teorie, le sue, considerate folli e pericolose da molti medici.

Montagnier consigliò a papa Giovanni Paolo II di curare il Parkinson con una fantomatica cura a base di papaya fermentata, nel 2009 suggerì di combattere l’Aids con una migliore alimentazione, nel 2017 ha sostenuto che la morte improvvisa nei neonati dipende dai vaccini ma, aggiunse, “è impossibile dimostrare una relazione di causa effetto”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”