Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Chi sono le persone più cercate su Google nel 2016?

Immagine di copertina

Politici, attori e campioni olimpici, ecco le ricerche più frequenti paese per paese secondo i dati forniti dal motore di ricerca

Leonardo DiCaprio in Marocco, Angelina Jolie in Tunisia, la supermodella Gigi Hadid in Montenegro. Sono alcuni dei nomi delle persone attualmente in vita più cercate su Google nel 2016, secondo i dati forniti dal motore di ricerca e trasformati in una mappa interattiva dalla rivista statunitense Time.

Ma la persona che ha suscitato più curiosità in assoluto nel mondo è il presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump, il cui nome risulta essere il più cercato in ben 88 paesi, inclusa l’Italia. Dall’India al Messico al Belgio, il mondo si è interrogato su chi sia l’imprenditore americano che è stato in grado di sconfiggere la favorita, la candidata democratica Hillary Clinton alle elezioni dell’8 novembre.

Tra gli altri politici più cercati ci sono:

– nelle Filippine Rodrigo Duterte, il controverso presidente che ha ammesso di aver ucciso alcuni sospetti criminali quando era sindaco di Davao e ha minacciato di gettare dall’elicottero i funzionari corrotti.

– in Perù Julio Guzmán, che ha corso come presidente ma è stato escluso dalla competizione elettorale per alcune irregolarità all’interno del partito.

– in Brasile l’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, accusato di corruzione e riciclaggio

Il 2016 è stato anche l’anno delle Olimpiadi di Rio e per questo anche gli atleti sono stati molto popolari. In particolare, spiccano Mariana Pajón, medaglia d’oro della Colombia per la specialità di Bmx, e Joseph Schooling, nuotatore di Singapore e campione olimpico dei 100 metri delfino, che sono stati i nomi più digitati su Google nei rispettivi paesi.

Tra i musicisti più cercati ci sono la cantante franco-canadese Celine Dion, che ha tenuto una serie di concerti sold out in Francia, e la pop star Saara Aalto in Finlandia. Kate Middleton si aggiudica a sorpresa il primato in Costa d’Avorio.

— GUARDA ANCHE: Tutto il 2016 in 4 minuti

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”. Usa colpiscono obiettivi Houthi in Yemen
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”. Usa colpiscono obiettivi Houthi in Yemen
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel