Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari (Ican) ha vinto il premio Nobel per la pace 2017

Immagine di copertina
Credit: Afp

La coalizione di oltre 130 paesi in tutto il mondo si è battuta contro la proliferazione di queste armi

Il 6 ottobre alle 11 è stato annunciato il nome del vincitore del premio Nobel per la pace. Si tratta della Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari (Ican), una coalizione di oltre 130 paesi in tutto il mondo che si batte per il disarmo atomico.

“Il premio è stato assegnato a quest’organizzazione per il suo contributo all’attenzione internazionale sulle catastrofiche conseguenze umanitarie dell’uso di armi nucleari e per i suoi sforzi per l’implementazione di un trattato che ne favorisca il disarmo”, ha detto la presidente del comitato di Oslo, Berit Reiss-Andersen.

La leader della campagna Beatrice Fihn si è detta “contentissima” di questa assegnazione.

Istituito nel 1895 per volontà di Alfred Nobel, fu assegnato per la prima volta nel 1901 allo svizzero Jean Henri Dunant, fondatore della Croce Rossa e al politico francese Frederic Passy, fondatore della Lega internazionale e permanente per la pace.

Questa onorificenza è stata già assegnata in passato a personalità del mondo politico internazionale, come Barack Obama (2009), Nelson Mandela (1994) o Aung San Suu Kyi (1991) o anche a organizzazioni attive per la promozione della pace nel mondo, come l’Unione europea (2012), le Nazioni Unite (2001) o la Croce Rossa (1963).

Qui è possibile seguire la diretta dell’annuncio:

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Mascherina all’aperto, quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l’obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Mascherina all’aperto, quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l’obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa