Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:19
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La nipote di Bob Kennedy è morta a 22 anni: sospetta overdose di droga

Immagine di copertina
Saoirse Roisin Hill aveva 22 anni

Saoirse Roisin Hill era la quintogenita della figlia del candidato alla presidenza Usa assassinato nel 1968

La nipote di Bob Kennedy è morta

Saoirse Roisin Hill, nipote di Bob Kennedy, è morta a 22 anni nella residenza della famiglia a Cape Code, in Massachusettes. La notizia è arrivata in Italia all’alba di oggi, venerdì 2 agosto. Si sospetta la ragazza sia stata uccisa da una overdose di droga.

“Si batteva per i diritti umani e per la promozione delle donne, lavorava con le comunità indigene per costruire scuole in Messico”, ha dichiarato la famiglia Kennedy in una nota diffusa ai media.

La polizia sta indagando dopo la chiamata ricevuta dalla residenza Kennedy nel pomeriggio: la donna era in arresto cardiaco quando sono arrivati i soccorsi. La residenza appartiene a Ethel Kennedy, la vedova del senatore Robert F. Kennedy, morto assassinato il 6 giugno 1968, quando da poche ore stato proclamato candidato dei democratici alla presidenza degli Stati Uniti (e fratello di John F. Kennedy, il presidente ucciso in un attentato a Dallas il 22 novembre 1963).

Chi era Saoirse Roisin Hill

Quella di Saorise Roisin Hill è l’ultima di una lunga serie di morti in età giovanile che hanno colpito nel corso degli anni la famiglia Kennedy [qui abbiamo spiegato cos’è la maledizione della famiglia Kennedy].

“I nostri cuori sono sconvolti dalla perdita della nostra amata Saoirse”, ha detto la famiglia. “La sua vita è stata piena di speranza, promessa e amore… Ha illuminato le nostre vite con il suo amore, le sue risate e il suo spirito generoso. Saoirse è stata appassionatamente commossa dalle cause dei diritti umani e dall’empowerment delle donne e ha trovato grande gioia nel volontariato, lavorando a fianco delle comunità indigene per costruire scuole in Messico. La ameremo e ci mancherà per sempre “.

“Il mondo è un po’ meno bello oggi”, ha dichiarato tramite il suo portavoce la nonne della ragazza, Ethel, che oggi ha 91 anni.

Saoirse era la figlia di Courtney, la quinta figlia di Robert ed Ethel Kennedy. Suo padre, Paul Michael Hill, fu una delle quattro persone condannate ingiustamente per due attentati terroristici dell’Ira nel 1974 e fu assolto dopo aver passato 15 anni in carcere. Alla sua vicenda è ispirato il film “Nel nome del padre”, candidato a sette premi Oscar nel 1994.

La maledizione della famiglia Kennedy
Le prime rivelazioni emerse dai 2.800 file desecretati da Trump sull’assassinio di Kennedy
Il celebre discorso di Robert Kennedy sul rapporto tra la felicità e il PIL
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”
Esteri / Ucraina, al via i referendum nelle regioni occupate: "Gruppi armati costringono a votare"
Esteri / Il patriarca di Mosca Kirill esorta i fedeli ad arruolarsi: “Se muori sarai con Dio”
Cronaca / Ue, l’avvertimento di Von der Leyen: “Se l’Italia andrà in una situazione difficile abbiamo gli strumenti”
Esteri / Scambio di prigionieri tra Russia e Ucraina, liberi oltre cento combattenti Azov
Esteri / I Paesi baltici chiudono le porte ai russi in fuga dall’arruolamento
Esteri / Discorso Putin, si riaffaccia l’incubo nucleare: i possibili obiettivi di Mosca
Esteri / Russia, proteste contro la mobilitazione: “Mosca arruola chi manifesta”. Il Cremlino: “Non è illegale”