Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Professore sequestra classe per guardare Lucifer su Netflix

Immagine di copertina
Il liceo François Raynouard di Brignoles

L'uomo, che è finito in ospedale, era ossessionato dalla serie Tv Lucifer

Professore sequestra una classe per guardare Lucifer su Netflix

Un professore di liceo sequestra un’intera classe per obbligare gli studenti a guardare Lucifer su Netflix. È accaduto lunedì pomeriggio, alla Raynouard High School di Brignoles, nella regione di Var, in Francia.

Vittime del “gesto” dell’insegnante, 22 studenti dell’ultima classe delle scuole superiori, a indirizzo letterario. Stando alle loro testimonianze, l’insegnante, appena entrato in classe, avrebbe chiesto loro una password di accesso a Netflix, la piattaforma di video on demand.

L’intenzione, ha spiegato l’insegnante, era quello di guardare insieme “Il Signore degli Anelli”.

Non trovando il film, però, il professore ha annunciato di voler vedere con loro la serie “Lucifer”, dicendo che questa attività avrebbe “portato loro luce”.

Lucifer, serie tv prodotta da Netflix, è un urban fantasy che racconta la storia di Lucifero che, annoiato e infelice, abbandona il regno degli inferi per vivere a Los Angeles nei panni di un umano.

I ragazzi, com’è comprensibile, sono rimasti perplessi e hanno cominciato a ridacchiare.

A quel punto il professore ha perso le staffe. Ha chiuso la porta a chiave e le finestre, gettando la classe nell’oscurità. Ha iniziato anche a colpire alcuni mobili della stanza.

Un paio di studenti è riuscito a fuggire dall’aula attraverso una porta comunicante con la stanza accanto. Lì, hanno chiesto aiuto a un altro professore. L’uomo ha avvisato il vicepreside.

La sicurezza è intervenuta immediatamente, facendo uscire dall’aula gli studenti che erano stati sequestrati e bloccando il professore. L’insegnante è stato trasportato in ospedale.

Il professore è stato trasportato in ospedale

Il vicepreside, parlando con la stampa locale, ha detto che si era trattato di “un malessere” e che si attendono gli esiti degli esami per capire di cosa soffre l’insegnante.

Gli studenti non hanno subito alcuna violenza fisica ma dopo questo episodio alcuni di loro sono sotto shock. L’Istituto ha messo a disposizione una consulente psicologica.

E per il posto del professore ossessionato da Netflix e da Lucifer, la serie tv, è stato trovato un rimpiazzo, un supplente.

Qui tutte le notizie di Tpi dagli Esteri

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli