Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Professore sequestra classe per guardare Lucifer su Netflix

Immagine di copertina
Il liceo François Raynouard di Brignoles

L'uomo, che è finito in ospedale, era ossessionato dalla serie Tv Lucifer

Professore sequestra una classe per guardare Lucifer su Netflix

Un professore di liceo sequestra un’intera classe per obbligare gli studenti a guardare Lucifer su Netflix. È accaduto lunedì pomeriggio, alla Raynouard High School di Brignoles, nella regione di Var, in Francia.

Vittime del “gesto” dell’insegnante, 22 studenti dell’ultima classe delle scuole superiori, a indirizzo letterario. Stando alle loro testimonianze, l’insegnante, appena entrato in classe, avrebbe chiesto loro una password di accesso a Netflix, la piattaforma di video on demand.

L’intenzione, ha spiegato l’insegnante, era quello di guardare insieme “Il Signore degli Anelli”.

Non trovando il film, però, il professore ha annunciato di voler vedere con loro la serie “Lucifer”, dicendo che questa attività avrebbe “portato loro luce”.

Lucifer, serie tv prodotta da Netflix, è un urban fantasy che racconta la storia di Lucifero che, annoiato e infelice, abbandona il regno degli inferi per vivere a Los Angeles nei panni di un umano.

I ragazzi, com’è comprensibile, sono rimasti perplessi e hanno cominciato a ridacchiare.

A quel punto il professore ha perso le staffe. Ha chiuso la porta a chiave e le finestre, gettando la classe nell’oscurità. Ha iniziato anche a colpire alcuni mobili della stanza.

Un paio di studenti è riuscito a fuggire dall’aula attraverso una porta comunicante con la stanza accanto. Lì, hanno chiesto aiuto a un altro professore. L’uomo ha avvisato il vicepreside.

La sicurezza è intervenuta immediatamente, facendo uscire dall’aula gli studenti che erano stati sequestrati e bloccando il professore. L’insegnante è stato trasportato in ospedale.

Il professore è stato trasportato in ospedale

Il vicepreside, parlando con la stampa locale, ha detto che si era trattato di “un malessere” e che si attendono gli esiti degli esami per capire di cosa soffre l’insegnante.

Gli studenti non hanno subito alcuna violenza fisica ma dopo questo episodio alcuni di loro sono sotto shock. L’Istituto ha messo a disposizione una consulente psicologica.

E per il posto del professore ossessionato da Netflix e da Lucifer, la serie tv, è stato trovato un rimpiazzo, un supplente.

Qui tutte le notizie di Tpi dagli Esteri
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tenta di fuggire dal marito dell’amante: uomo precipita dal quarto piano e muore sul colpo
Esteri / Usa, Ocasio-Cortez: “Sono stata violentata a 20 anni, grazie a Dio potevo scegliere se abortire”
Esteri / Guerra in Ucraina, Il G7 al fianco dell'Ucraina "finché sarà necessario". Zelensky: "Non è il momento di negoziare"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tenta di fuggire dal marito dell’amante: uomo precipita dal quarto piano e muore sul colpo
Esteri / Usa, Ocasio-Cortez: “Sono stata violentata a 20 anni, grazie a Dio potevo scegliere se abortire”
Esteri / Guerra in Ucraina, Il G7 al fianco dell'Ucraina "finché sarà necessario". Zelensky: "Non è il momento di negoziare"
Esteri / Strage di migranti a Melilla, la denuncia delle organizzazioni umanitarie. Video
Economia / La Russia è vicina al default: le sanzioni bloccano i pagamenti sui bond in dollari ed euro
Esteri / Pitone da record catturato in Florida: “Pesa 100 chili ed è lungo 6 metri”. Video
Esteri / Sudafrica, 22 giovani trovati morti in un night club
Esteri / Scoperto il batterio più grande del mondo: si vede a occhio nudo
Esteri / Migranti, almeno 27 morti al confine tra Marocco e Spagna. Sanchez: “Responsabilità dei trafficanti”
Esteri / Lione, bambina di 11 mesi avvelenata con l’acido dalla maestra: voleva farla smettere di piangere