Covid ultime 24h
casi +22.930
deceduti +630
tamponi +148.945
terapie intensive +9

Navalny, prima foto dall’ospedale: “Ciao, mi mancate. Ieri ho respirato da solo tutto il giorno”

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 15 Set. 2020 alle 12:34 Aggiornato il 15 Set. 2020 alle 13:00
154
Immagine di copertina

L’oppositore russo Alexei Navalny, nel suo primo messaggio sui suoi profili social, pubblicato insieme a una foto di lui con la moglie e i due figli, ha fatto notare che riesce a respirare da solo. “Ciao, sono Navalny. Mi mancate – ha detto – e ancora non riesco a fare quasi nulla. Ma ieri sono riuscito a respirare tutto il giorno da solo”. “Non ho usato alcun aiuto esterno – si legge nel post – nemmeno il più semplice ventilatore in gola. Mi è piaciuto molto: è un processo sorprendente e sottovalutato da molti. Lo consiglio”.

Ieri, la clinica Charité di Berlino dove è stato trasferito il 22 agosto dopo due giorni in un ospedale in Siberia, aveva comunicato che Navalny era stato staccato completamente dalla respirazione artificiale. L’oppositore era finito in coma dopo quello che le autorità tedesche hanno denunciato essere stato un avvelenamento da agente nervino Novichok.

Anche i vertici russi hanno commentato la notizia del miglioramento delle condizioni di Navalny. “Qualsiasi cittadino della Federazione russa è libero di lasciare il Paese e tornare in Russia. Se le condizioni di salute del cittadino della Federazione russa migliorano, allora, ovviamente, tutti ne saranno contenti”, ha dichiarato il portavoce Dmitri Peskov, senza mai nominare l’oppositore per nome, come ormai da tradizione al Cremlino. Peskov ha commentato quanto uscito sul New York Times secondo cui Navalny, che si è risvegliato dal come dopo un presunto avvelenamento da Novichok ed è ricoverato a Berlino, avrebbe intenzione di tornare in patria e riprendere il suo impegno politico.

Leggi anche: Navalny: cosa è successo in quelle due (drammatiche) ore dopo l’avvelenamento; Berlino: “Navalny avvelenato, prove inconfutabili. Mosca spieghi” / 2. Novichok: cos’è, e che effetti ha sul corpo, l’agente nervino usato per uccidere l’ex spia russa Skripal / 3. Russia, il video in aereo dell’oppositore di Putin che grida di dolore: “L’hanno avvelenato” / 4. Russia, approvata la riforma della Costituzione: Putin potrà governare fino al 2036 / 5. L’ascesa della Russia di Putin non passa solo dalla Siria

154
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.