Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Nato, Washington ridurrà il suo impegno militare se gli altri paesi non aumenteranno la spesa

Immagine di copertina

In visita a Bruxelles il ministro della Difesa Usa Jim Mattis chiede maggior impegno finanziario agli alleati del Patto Atlantico

Il ministro della Difesa degli Stati Uniti Jim Mattis, in visita a Bruxelles, ha detto ai ministri degli altri paesi membri della Nato che Washington ridurrà il suo impegno militare se gli altri paesi non aumenteranno la spesa per la difesa.

La dichiarazione di Mattis è stata riferita il 15 febbraio 2017 e riflette la politica del presidente Usa Donald Trump, che ha chiesto ai membri della Nato di versare i loro contributi fino al 2 per cento del Pil. Attualmente solo cinque dei 27 paesi Nato contribuiscono in questa misura.

“I contribuenti americani non possono più tollerare un peso sproporzionato per la difesa dei valori occidentali”, ha detto Mattis. “Gli americani non possono preoccuparsi del futuro dei vostri bambini più di quanto lo facciate voi”.

Questi commenti rappresentano una delle critiche maggiori che siano mai state avanzate verso gli alleati del Patto atlantico che non hanno raggiunto gli obiettivi di spesa. 

Mattis ha anche accusato alcune nazioni di sottovalutare il pericolo rappresentato dalla Russia di Vladimir Putin e ha suggerito anche che il supporto statunitense alla Nato non deve essere dato per scontato.

L’Italia e la Spagna, due delle maggiori economie europee, investono ogni anno l’un per cento per la difesa e tentano di ridurre tale spesa a partire dalla crisi economica del 2008.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, la Corte suprema cancella la sentenza sul diritto all’aborto
Esteri / Chiusa l’inchiesta Onu sulla morte della giornalista Shireen Abu Akleh: “Uccisa dalle forze israeliane”
Esteri / Usa, sentenza shock: la Corte suprema elimina altre restrizioni sul porto di pistole e fucili
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, la Corte suprema cancella la sentenza sul diritto all’aborto
Esteri / Chiusa l’inchiesta Onu sulla morte della giornalista Shireen Abu Akleh: “Uccisa dalle forze israeliane”
Esteri / Usa, sentenza shock: la Corte suprema elimina altre restrizioni sul porto di pistole e fucili
Esteri / ESCLUSIVO – Parla il dissidente turco Osman Kavala: “Erdogan e Putin sono simili, ma l’Ue non sbagli con il Sultano”
Cronaca / Malta, subisce un aborto spontaneo ma i medici si rifiutano di operarla: turista americana rischia la vita
Esteri / Exclusive: Erdogan is just like Putin but there’s no need to impose sanctions, Osman Kavala says
Esteri / Medvedev attacca i leader Ue: "Sono di basso livello, è chiaro a tutti che Draghi non è Berlusconi"
Esteri / Vanno al funerale con un furgone, intera famiglia distrutta in un incidente
Esteri / Guerra in Ucraina, via libera alla candidatura all'Ue per Kiev e la Moldavia. Cremlino: accettino tutte le richieste russe
Esteri / Brasile, una giudice ha negato l’aborto a una bambina di 11 anni vittima di stupro