Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Narcosoldati

Immagine di copertina

Le gang messicane reclutano soldati americani

I cartelli della droga messicani si sono serviti di alcuni militari statunitensi per portare a termine omicidi su commissione e ricevere armi e addestramento.

Lo scorso 25 luglio, il soldato americano Micheal Apodaca è stato condannato all’ergastolo dal tribunale di El Paso, in Texas, per l’omicidio, nel 2009, di Jose Daniel Gonzalez-Galeana su commissione del cartello di Juarez.

Per freddare a colpi di pistola Gonzalez-Galeana – sospettato dai gangster di essere un informatore dell’agenzia governativa statunitense Immigration and Custom Enforcement – Apodaca ricevette una ricompensa di 3.700 euro.

Già l’anno scorso un caso simile era stato scoperto nel corso di un’operazione della Dea (Drug Enforcement Administration): Kevin Corley, ex tenente dell’esercito, e Samuel Walker, ex sergente, avevano proposto a due agenti della Dea che si spacciavano per membri della gang dei Los Zetas (fondata proprio da disertori dell’esercito messicano), di procurargli addestramento tattico e armi.

Per quanto episodi di collusione fra esercito e malavita non siano una novità in America, si tratta però della prima volta che soldati a stelle e strisce varcano i confini degli Usa per allearsi con criminali stranieri. Queste interazioni rischiano di fornire alle narcomafie, oltre che un bacino di sicari precisi e affidabili, una preparazione militare di qualità che le renderebbe ancora più temibili.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg