Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Muslim ban di Trump è stato bloccato da un giudice statunitense

Immagine di copertina

Per il magistrato di Seattle James Robart l'ordine non è basato su fatti concreti

Il giudice di Seattle James Robart ha bloccato temporaneamente il cosiddetto “Muslim ban”, ovvero il bando all’immigrazione negli Stati Uniti per i cittadini provenienti da sette paesi del Medio Oriente e del Nordafrica con popolazione a maggioranza musulmana, fortemente voluto dal presidente Donald Trump.

Per Robart, l’ordine esecutivo di Trump non si basa su fatti concreti e per questa ragione è stato temporaneamente sospeso. Dalla Casa Bianca, che ha invece definito il bando “legale e appropriato”, si sono sollevate numerose polemiche ed è stato annunciato un ricorso da parte del dipartimento di stato contro la decisione del giudice di Seattle.

LEGGI ANCHE: Cosa prevede il Muslim ban

Il Muslim ban prevede l’interdizione dei viaggi e dell’immigrazione negli Stati Uniti per tutti i cittadini provenienti da Siria, Iraq, Libia, Yemen, Iran, Somalia e Sudan. Dopo la decisione di Robart, le associazioni degli utenti di volo hanno chiesto alle linee aeree di riiniziare ad accettare i passeggeri provenienti dai paesi colpiti dal bando, e la Qatar Airways ha dichiarato all’agenzia Reuters di aver ripreso a imbarcare qualsiasi persona con documenti validi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”