Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il museo più “bizzarro” del mondo si trova a Tokyo: al suo interno esposti 60 mila diversi parassiti

Immagine di copertina

Al suo interno è possibile ammirare anche il verme solitario più lungo al mondo

Tokyo, la popolosa capitale del Giappone, è una città che offre ai suoi turisti moltissime attrazioni e divertimenti con il suo mix di elementi tradizionali e ultramoderni. Se passate da quelle parti, però, non potete perdervi questa grande particolarità: il Meguro Parasitological Museum.

Si tratta di un museo davvero unico nel suo genere, perché è interamente dedicato ai parassiti; fondato e interamente finanziato nel 1953 dal Dottor S. Kamegai, il Meguro Museum è stato poi ricostruito nell’attuale edificio dove ha la sua sede.

All’interno di esso sono conservati ben 60 mila esemplari di parassiti, di cui 300 sono messi in esposizione per i suoi curiosi – e non certo schizzinosi – visitatori. Inoltre è presente una biblioteca con 6 mila volumi e 50 mila documenti, il che rende il Meguro un polo scientifico di tutto rispetto.

Chi vi si addentra può anche ammirare il verme solitario più lungo del mondo, il Diphyllobothrium nihonkaiense: la sua misura è infatti di 8,8 metri ed è stato donato da un paziente che, dopo averlo contratto mangiando pesce crudo, riuscì a liberarsene grazie a un vermifugo.

Museo parassiti Tokyo | Cosa potete trovare nel museo più bizzarro del mondo

Per accedere al Meguro Parasitological Museum non si paga l’ingresso, perché l’istituto si finanzia grazie alle donazioni di privati e società. Non si trova nemmeno fila per entrare, dal momento che non è un luogo – per la sua natura piuttosto “stramba” – generalmente assediato di turisti. Vale la pena, quindi, fare un salto in questo luogo davvero bizzarro dove è possibile guardare questi particolari animali che si nutrono di altri esseri viventi.

Il museo, per altro, è anche un luogo di scienza: come centro di ricerca e istruzione, il Meguro Museum fornisce informazioni e dati sulle diverse specie di parassiti esistenti. Facendo un giro fra le varie sale, infatti, è possibile scoprire davvero di tutto sui piccoli esseri viventi e aggiornarsi sulle ultime scoperte e ricerche in merito; l’attrazione più cercata dell’istituto, comunque, rimane il verme solitario più lungo al mondo che, come già anticipato, misura più di 8 metri ed è stato donato al museo dal suo ex “possessore”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce