Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il muro che separa gli Usa dal Messico visto dall’alto: la foto è impressionante

Immagine di copertina
Credit: Guillermo Arias / Afp

Il muro che divide gli Usa dal Messico visto dall’alto a Playas de Tijuanas, la foto è incredibile.

San Diego a sinistra, Tijuana a destra in questa foto di Guillermo Arias per Afp.

Proprio quel muro per cui il presidente Donald Trump vuole cambiare il budget del paese per finire la sua costruzione.

Trump avrebbe intenzione di dichiarare l’emergenza nazionale, per bypassare l’opposizione del Congresso, e ottenere così i soldi necessari alla costruzione del muro al confine tra Messico e Stati Uniti.

La questione sta creando enorme scompiglio negli Stati Uniti. Due giorni fa il presidente Donal Trump aveva lanciato un accorato appello alla nazione, e al Congresso, per trovare i 5,7 miliardi di dollari necessari per la barriera, fondamentale per arginare “criminali, gang, trafficanti di esseri umani”.

Trump da 20 giorni si sta rifiutando di firmare la legge di bilancio se questa non conterrà i finanziamenti per il muro al confine meridionale. L’Amministrazione degli Stati Uniti da oltre 2 settimane è paralizzata a causa di quello che viene definito Shutdown, il blocco delle attività amministrative negli Stati Uniti.

Trump potrebbe decidere di dirottare i fondi che erano stati stanziati per gli aiuti al Texas e a Porto Rico colpiti dai recenti uragani.

Se il presidente dichiarasse l’emergenza nazionale, potrebbe autonomamente riallocare risorse del governo senza chiedere l’approvazione del Congresso, come stabilisce il National Emergency Act del 1976.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Elon Musk: “Entro sei mesi il chip di Neuralink nel cervello di un essere umano”
Esteri / Minacce di morte a Megan Markle: cosa è successo alla moglie di Harry
Esteri / Genitori No vax bloccano l’operazione che può salvare la vita del figlio: “Non vogliamo sangue di vaccinati”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Elon Musk: “Entro sei mesi il chip di Neuralink nel cervello di un essere umano”
Esteri / Minacce di morte a Megan Markle: cosa è successo alla moglie di Harry
Esteri / Genitori No vax bloccano l’operazione che può salvare la vita del figlio: “Non vogliamo sangue di vaccinati”
Esteri / Il leader ceceno Kadyrov risponde al Papa: “Vergognoso, è rimasto vittima della propaganda”
Esteri / Monaci positivi al test antidroga: chiuso un tempio buddhista
Esteri / Chi era la 16enne iraniana uccisa perché indossava un cappello da baseball al posto del velo
Esteri / Singapore, abrogata la legge che puniva sesso gay: risaliva all’epoca coloniale
Esteri / Per 11 giorni aggrappati al timone di una petroliera: tre migranti sopravvivono alla traversata dalla Nigeria alle Canarie
Esteri / L’allarme di Kiev: “Navi russe con 84 missili nel Mar Nero e nel Mediterraneo”
Esteri / Qatar, un alto dirigente ammette che i lavoratori morti per preparare i Mondiali sono stati “tra i 400 e i 500”