Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

È morto Roman Herzog, ex presidente della Germania

Immagine di copertina

Si è spento all'età di 82 anni. È stato il primo presidente eletto dopo la riunificazione tedesca ed è rimasto in carica dal 1994 al 1999

Roman Herzog, presidente della Germania tra il 1994 e il 1999, si è spento  il 10 gennaio 2017 all’età di 82 anni dopo una grave malattia.

Membro del partito dei cristiano-democratici tedeschi (Cdu), attualmente guidato dalla cancelliera Angela Merkel, Herzog è stato il primo presidente eletto dopo la riunificazione tedesca e ha ricoperto in precedenza l’incarico di ministro dell’Istruzione e di ministro della Cultura.

Herzog è stato anche membro della Corte costituzionale tedesca di Karlsruhe e poi suo presidente.

Nato in Baviera nel 1934, Herzog è stato nominato dall’Assemblea Federale, che si riunisce al solo scopo di eleggere il capo dello stato tedesco nel 1994. La sua elezione è avvenuta solo alla terza votazione e Herzog rappresentava la seconda scelta per la Cdu che originariamente aveva candidato Steffen Heitmann, ministro di giustizia della Sassonia.

Heitmann è stato escluso dopo aver fatto affermazioni controverse sul ruolo della Germania nell’Olocausto.

Nonostante le difficoltà iniziali, dopo l’insediamento Herzog ha cominciato subito a prendersi la rivincita sui chi si opponeva alla sua nomina.

“Farò del mio meglio per guidare questa amministrazione in modo tale che non vi pentirete di avermi votato”, disse dopo la sua elezione, mostrando le capacità di leadership che hanno caratterizzato la sua presidenza.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia-Ucraina, il segretario Nato Stoltenberg attacca la Cina: “Alimenta la guerra in Europa”
Esteri / Israele ignora la sentenza de L'Aja: nuovi raid su Rafah e sul campo profughi di Jenin
Esteri / “Gli arabi vadano via, Gaza sarà nostra”: l’agghiacciante intervista alla madrina dei coloni israeliani Daniela Weiss
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia-Ucraina, il segretario Nato Stoltenberg attacca la Cina: “Alimenta la guerra in Europa”
Esteri / Israele ignora la sentenza de L'Aja: nuovi raid su Rafah e sul campo profughi di Jenin
Esteri / “Gli arabi vadano via, Gaza sarà nostra”: l’agghiacciante intervista alla madrina dei coloni israeliani Daniela Weiss
Esteri / Il segretario Nato Stoltenberg: “L’Ucraina dovrebbe poter usare le armi occidentali per colpire in Russia”
Esteri / Israele ignora la sentenza de L'Aja e insiste coi raid. Il ministro Ben-Gvir: "Corte antisemita"
Esteri / Gb, Jeremy Corbyn espulso dai Laburisti: si candida come indipendente
Esteri / Gaza: la Corte de L'Aja ordina a Israele di fermare l’offensiva a Rafah. Cosa può succedere ora
Esteri / Attentato a Mosca: per la prima volta la Russia riconosce la responsabilità dell’Isis
Esteri / Può quest’uomo salvare l’Europa?
Esteri / “Solo il Mediterraneo può salvare questa Europa”