Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il presidente dell’Uzbekistan Islam Karimov è morto

Immagine di copertina

Dopo che diverse fonti avevano annunciato la morte del 78enne presidente uzbeko, è arrivata la conferma da parte del governo

Dopo che diverse fonti avevano già annunciato la sua morte, il governo uzbeko, ha annunciato la scomparsa del 78enne presidente Islam Karimov. In precedenza fonti ufficiali avevano diffuso la notizia che il capo dello stato si trovava in condizioni di salute estremamente critiche.

Il capo dello stato era stato ricoverato sabato 27 agosto per un ictus, e secondo quanto dichiarato dal governo le sue condizioni sarebbero peggiorate nei giorni successivi.

L’agenzia di stampa Reuters aveva già reso noto prima dell’ufficialità che Karimov era morto, citando fonti diplomatiche.

Il quotidiano Ferghana – proibito dal 2005 – aveva già dato notizia della morte del presidente lunedì 29 agosto.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva inoltre espresso il proprio cordoglio per la scomparsa del leader uzbeko prima che il governo ufficializzasse la notizia, dando dunque ulteriore credito alle notizie della sua morte.

Ad alimentare i misteri intorno alla salute di Karimov c’è il fatto che la salute del capo di stato in passato è sempre stata considerata un segreto, come dichiarato dal giornalista della Bbc Abdujalil Abdurasulov.

Islam Karimov è divenuto capo della Repubblica Socialista dell’Uzbekistan nel 1990, quando questa faceva ancora parte dell’Unione Sovietica, e dal 1991 – quando il paese è diventato indipendente – ad oggi ha sempre ricoperto la carica di capo di stato dell’Uzbekistan.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Ti potrebbe interessare
Esteri / Gelati e software spia: il boicottaggio di Ben & Jerry’s e il caso Pegasus rivelano l’ambiguità di Israele sui territori occupati
Esteri / In Indonesia oltre 100 bambini a settimana muoiono di Covid
Esteri / Tunisia, il presidente Saied assume i pieni poteri: licenzia il premier e sospende il Parlamento
Esteri / Pizza per l’Italia e Chernobyl per l’Ucraina: la gaffe della tv sudcoreana alle Olimpiadi di Tokyo
Esteri / “Una storia horror? Vacanza-studio in Italia”, il tweet di Amanda Knox scatena le polemiche
Esteri / Il Papa: “Ogni giorno 7mila bambini muoiono di fame, è uno scandalo”
Esteri / Il Pride a Budapest: 10mila in piazza contro la legge anti-Lgbt di Orban
Esteri / Alaska, uomo combatte con un orso per una settimana: trovato per caso, è salvo
Esteri / L’appello di Lula a Draghi: “Il vaccino è per tutti, non solo di chi lo può comprare”
Esteri / India, 4.300 morti in due mesi per i contagi da fungo nero: “Un’epidemia nella pandemia”