Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

È morta l’attrice transessuale Alexis Arquette

A dare la notizia sono stati i fratelli e le sorelle della 47enne. Arquette era impegnata nella sensibilizzazione del pubblico al tema della transessualità

Di TPI
Pubblicato il 12 Set. 2016 alle 13:38 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:42
0
Immagine di copertina

I fratelli e le sorelle dell’attrice transessuale Alexis Arquette hanno dato notizia della sua morte, domenica 11 settembre all’età di 47 anni.

“Alexis era un’artista e una pittrice brillante, una cantante, una persona di spettacolo e un’attrice… Malgrado non ci siano molte parti per gli attori transessuali, si è sempre rifiutata di interpretare ruoli degradanti o stereotipici. Era in prima linea nella lotta per l’accettazione e la comprensione delle persone transessuali”, scrive su Facebook il fratello Richmond Arquette.

“Alexis è nata Robert, nostro fratello… Ma è diventata più di un fratello, è diventata per noi un grande insegnante. Quando ha scelto di diventare donna, ci ha insegnato la tolleranza e l’accettazione. Mentre andava avanti nel processo di transizione, è diventata nostra sorella e ci ha insegnato cosa sia il vero amore. Abbiamo imparato cos’è il vero coraggio guardando il suo viaggio attraverso la vita da donna trans… Nei giorni prima della sua morte, ci ha detto che aveva intravisto l’aldilà e che dove stava andando c’era un solo genere. Che nell’aldilà siamo liberi da tutte quelle cose che ci separano in questa vita…”

I fratelli Rosanna, Richmond, Patricia e David hanno fatto sapere che Alexis è morta circondata dai suoi fratelli e sorelle e dalle persone a lei vicine e che nei suoi ultimi istanti di vita hanno cantato per lei ‘Starman’ di David Bowie. Non è stata resa nota la causa del decesso.

Arquette era impegnata nella lotta per i diritti Lgbtq e aveva scelto di sensibilizzare il pubblico sulla comunità transessuale attraverso un film documentario, ‘Alexis Arquette: she’s my brother’, che aveva seguito il suo processo di transizione fino all’intervento chirurgico di riassegnazione di genere.

Tra gli altri, Boy George, che Arquette aveva interpretato nel film di Adam Sandler ‘Prima o poi me lo sposo’, ha espresso il suo cordoglio attraverso un tweet: “Riposa in pace sorella mia Alexis Arquette. Un’altra luce brillante spenta troppo presto. Il mio affetto alla famiglia e a quelli che la amavano”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.