Me
HomeEsteri

Mongolia, scoperta una città di 4000 anni

Di Alice Possidente
Pubblicato il 20 Nov. 2019 alle 18:28
Immagine di copertina
Immagine generica

Mongolia, scoperta una città di 4000 anni

Nella Regione Autonoma della Mongolia Interna, in Cina settentrionale, è stata scoperta una città che risale a più di 4000 anni fa. Lo hanno comunicato oggi, mercoledì 20 novembre 2019, le autorità locali.

L’istituto regionale dei reperti culturali e dell’archeologia ha dichiarato che il sito della città è situato sulla riva di un fiume nella contea di Qingshuihe.

I resti dell’agglomerato urbano sono composti dal borgo interno e dalla città esterna. L’intero spazio equivale a una superficie di poco più di un chilometro quadrato. Il sito presenta un sistema di difesa relativamente completo, con le mura esterne, i cancelli della città e le torri di guardia.

Le abitazioni del sito archeologico, le cantine e le tombe nella città sono ben conservate. Finora, gli archeologi hanno condotto uno scavo delle mura esterne e hanno restaurato parzialmente la struttura difensiva.

“La struttura è il primo barbacane (rinforzo difensivo, ndr) conosciuto in Cina, porta indietro la sua presenza di 2.000 anni di storia”, ha dichiarato Cao Jian’en, direttore dell’istituto.

Secondo Cao Jian’en, il sistema di difesa a mezzaluna composto da mura difensive, trincee e porte della città rappresenta il sistema di difesa più alto livello e più completo in questo periodo.

La scoperta è di grande importanza per lo studio della cultura lungo il bacino del Fiume Giallo.

Leggi le notizie di Esteri di TPI