Mistero dei telefoni Garfield, dopo 35 anni risolto il giallo sulle spiagge francesi

Di Laura Melissari
Pubblicato il 28 Mar. 2019 alle 21:11 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 23:33
0
Immagine di copertina

Le spiagge di Finisterra, in Bretagna, nell’ovest della Francia, sono state invase per anni da centinaia di telefoni Garfield. Il noto telefono, che riproduceva il gatto arancione, personaggio dei fumetti di Jim Davis, era un oggetto molto diffuso negli anni ’80.

I dispositivi si sono arenati per anni sulle spiagge bretoni affacciate sul Mare d’Iroise.

Oggi, dopo 35 anni, il mistero è stato risolto.

Gli attivisti per l’ambiente di Ar Viltansou da anni denunciano l’invasione di plastica arancione sulle spiagge della Bretagna. Il loro sospetto era che i telefoni Garfield venissero da un container perduto da una nave a causa di una tempesta.

Il ritrovamento di un container in una grotta marina ha confermato i sospetti, risolvendo il mistero una volta per tutte. Il container si era schiantato contro le rocce perdendo il suo carico di telefoni arancioni.

Un agricoltore locale, come racconta la Bbc, dopo la campagna degli ambientalisti si è ricordato della cavità e ha condotto sul posto il gruppo, insieme ad alcuni giornalisti.

“Bisogna conoscere l’area molto bene, trovammo il container in un pertugio. Era aperto. Gran parte del contenuto non c’era più ma erano rimasti alcuni telefoni”, ha detto l’uomo.

Nella grotta è stato ritrovato il container distrutto e alcuni dispositivi.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.