Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il ministro degli Esteri tedesco avverte la Nato di non provocare Mosca

Immagine di copertina

Ciò che proprio non dovremmo fare è infiammare la situazione incrociando le spade e intonando canti di guerra, ha dichiarato Frank-Walter Steinmeier

Il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier ha criticato la decisione della Nato di inscenare manovre militari nell’est dell’Europa, avvertendo che queste dimostrazioni di forza non fanno che alimentare le tensioni con la Russia.

I social democratici tedeschi, formazione cui appartiene Steinmeier, sono favorevoli a un approccio più conciliatore nei confronti di Mosca rispetto al blocco conservatore guidato dalla cancelliera Angela Merkel.

“Ciò che proprio non dovremmo fare è infiammare la situazione incrociando le spade e intonando canti di guerra”, ha dichiarato Steinmeier al quotidiano Bild.

“Chiunque si illuda che parate di carri armati sulla frontiera orientale rafforzeranno la sicurezza, si sbaglia e sarebbe saggio non fornire pretesti per rinnovare una vecchia faida”, ha aggiunto.

La Nato ha appena terminato un’esercitazione militare di dieci giorni in Polonia cui hanno partecipato 20 stati membri e stati partner, tra cui anche la Germania.

L’esercitazione ha coinvolto ben 30mila truppe ed era volta a riassicurare gli stati dell’est europeo, preoccupati dalla rinnovata assertività russa segnalata dall’annessione della Crimea del 2014 e dal sostegno di Mosca ai ribelli ucraini che combattono il governo di Kiev.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg