Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

“Facevo uso di cocaina”, la confessione del ministro dell’ambiente britannico, tra i successori di Theresa May

Immagine di copertina

Ministro ambiente britannico cocaina | Michael Gove, ministro dell’Ambiente britannico e tra i possibili successori di Theresa May, ha confessato di aver fatto uso di cocaina da giovane. “Ho fatto uso di droghe. È una cosa di cui mi pento profondamente. Le droghe danneggiano le vite. Sono pericolose ed è stato un errore. Mi guardo indietro e penso, vorrei non averlo fatto”, ha detto in un’intervista al Daily Mail, anticipando la sua autobiografia che sta per uscire.

Gove, che dopo le dimissioni di Theresa May è uno tra i probabili successori alla leadership dei Conservatori, e successivamente al ruolo di premier britannico, ha raccontato di aver fatto uso di cocaina quando era giovane, nel corso di eventi, quando era ancora un giornalista.

Nella sua biografia, “Michael Gove, a man in hurry”, il ministro racconta di aver ammesso per la prima volta di aver usato cocaina nel 2016, ai suoi collaboratori, quando si preparava per correre alla leadership dei Tory, dopo le dimissioni di David Cameron. La confessione era un modo per anticipare le domande che avrebbero potuto fargli.

Gove non è l’unico dei candidati  a succedere a Theresa May ad aver ammesso di aver usato cocaina.

Lo stesso Boris Johnson alcuni anni fa aveva confessato di aver sniffato cocaina a 19 anni.

E ancora, il ministro degli Esteri Jeremy Hunt, aveva raccontato di aver fatto uso di marijuana, mentre il ministro per il Commercio Rory Stewart, di aver usato oppio.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, forte terremoto a Creta: almeno un morto e nove feriti
Esteri / Svizzera, vincono i sì al referendum sui matrimoni gay: favorevoli quasi due terzi degli elettori
Esteri / A San Marino l’aborto è diventato legale
Esteri / Elezioni Germania, crolla la Cdu. Spd avanti: per governare serve l'accordo con Verdi e Liberali
Esteri / Elezioni in Germania, proiezioni: Spd in leggero vantaggio sulla Cdu
Esteri / I talebani appendono i cadaveri di 4 uomini a una gru nella piazza di Herat: “Ecco la pena per i rapitori”
Esteri / Nel Regno Unito mancano cibo e benzina, la colpa è della Brexit e nessuno lo dice
Esteri / Afghanistan, attentato esplosivo a Jalalabad: 8 morti
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”