Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Minaccia nucleare, bando urgente di Mosca per l’acquisto di ioduro di potassio

Immagine di copertina
Lidia, una rifugiata di 75 anni di Mariupol, beve il tè mentre Vladimir Putin annuncia la mobilitazione parziale della Russia, il 21 settembre 2022. Credit: EPA/SERGEI ILNITSKY

Minaccia nucleare, bando urgente di Mosca per l’acquisto di ioduro di potassio

A una settimana dalla mobilitazione annunciata da Vladimir Putin, le tensioni per un possibile conflitto nucleare non accennano a diminuire. In Russia, la stampa ha diffuso la notizia dell’acquisto urgente da parte del governo di un grande quantitativo di ioduro di potassio. L’ordine, da evadere in soli quattro giorni, ha un valore di quasi 5 milioni di rubli (pari a 90mila euro o 86mila dollari). Già negli scorsi anni Mosca aveva emesso bandi per l’acquisto del prodotto, che può essere utilizzato per realizzare farmaci in grado di proteggere le persone da alcuni degli effetti nocivi delle radiazioni. Tuttavia le somme riportate erano state sempre inferiori.

Secondo la testata economica Kommersant, già a dicembre 2020 e a marzo 2021 erano stati messi a gara ordini simili, per un costo di 56mila dollari. Dopo lo scoppio della guerra, l’Agenzia federale avrebbe indetto due gare una di seguito all’altra, ciascuna del valore di 1 milione di rubli (circa 18.000 euro o 17mila dollari al cambio attuale). L’ultima è stata indetta cinque giorni dopo il discorso di Putin, il 26 settembre, con una scadenza stabilita per venerdì prossimo, il 30. “Se l’integrità territoriale del nostro paese sarà minacciata, utilizzeremo tutti i mezzi disponibili per proteggere il nostro popolo. Questo non è un bluff”, ha detto il presidente russo nel suo intervento del 21 settembre, in cui ha annunciato una mobilitazione “parziale” delle forze russe. Un discorso che ha aperto una nuova fase nella contesa con i paesi occidentali e la Nato, sempre più nel segno del pericolo nucleare.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: sedici morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Ti potrebbe interessare
Esteri / Raid di Israele su Rafah: sedici morti tra i quali nove bambini
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO