Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Nuove minacce alla redazione di Charlie Hebdo

Immagine di copertina

La procura di Parigi apre un fascicolo per “minacce di morte”, dopo alcuni messaggi minatori pubblicati sulla pagina Facebook del giornale satirico

Nuove minacce nei
confronti dei giornalisti di Charlie Hebdo, il settimanale satirico francese
colpito 
da un attacco terroristico di matrice islamica il 7 gennaio 2015. 

Secondo quanto riportato dal quotidiano Le
Parisien
mercoledì 29 giugno, la redazione della testata ha sporto formalmente
denuncia alla polizia in seguito a una serie di messaggi minatori pubblicati
sulla pagina Facebook del giornale satirico che minaccerebbero nuovi
attacchi terroristici nei confronti della redazione.

Il procuratore di Parigi il 22 giugno ha
aperto un fascicolo per “minacce di morte” e la polizia sta indagando: “Niente
può essere lasciato al caso in vicende come queste. Gli autori delle minacce
saranno identificati e dovranno spiegarsi per bene”, ha dichiarato alla testata Le Parisien un funzionario di polizia che ha
preferito non rivelare la propria identità.

Il timore è di qualche “lupo solitario” che
potrebbe meditare di compiere un attentato simile a quello dei fratelli Kouachi, che il 7 gennaio del 2015 attaccarono a colpi di kalashnikov la redazione
uccidendo dodici persone, fra cui cinque disegnatori del giornale.

“Era da parecchio tempo che non arrivavano
messaggi di questo genere”, ha detto a Le
Parisien
una fonte interna del settimanale, anche se la direzione di
Charlie Hebdo, che vive sempre sotto protezione della polizia, non ha ancora
commentato la notizia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Ti potrebbe interessare
Esteri / La tregua a Gaza è più lontana. Hezbollah: “Soldati israeliani tentano infiltrazione in Libano”. Hamas: “Non sappiamo quanti sono gli ostaggi ancora vivi”
Esteri / Riprendono a Il Cairo i negoziati di pace, Israele per il momento non va: "Prima la lista degli ostaggi vivi"
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"