Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Quali sono le mete più ambite su Airbnb per l’estate 2017

Immagine di copertina
Una Chevrolet nei pressi dell'Avana, città tra le più visitate del 2017. Credit: Reuters

Anche un po’ di Italia nella top 10 delle destinazioni mondiali più popolari: Levanto, in Liguria, ha visto un incremento delle prenotazioni del 313 per cento 

L’estate è definitivamente arrivata, e Airbnb si prepara ad accogliere il doppio degli ospiti rispetto al 2016. Il gigante degli alloggi da affittare online ha presentato negli ultimi giorni i trend più significativi dell’estate 2017, e questi sono i dati emersi:
Cuba si aggiudica il titolo di meta più ambita dai viaggiatori di Airbnb. Sul podio abbiamo infatti L’Avana, (940 per cento), La Ciotat, in Costa Azzurra (675 per cento), Salou, in Spagna (463 per cento). Ma c’è anche un po’ di Italia nella top 10 delle destinazioni mondiali più popolari: Levanto, in Liguria, è una delle destinazioni più amate, con un incremento delle prenotazioni del 313 per cento rispetto all’anno scorso. La spiaggia delle Cinque Terre supera anche quelle del Messico, dove le prenotazioni sono cresciute del 231 per cento.
 
Anche fra la community di Airbnb, turismo domestico nel Bel Paese significa prevalentemente mare. Tra le destinazioni favorite troviamo la Sicilia, dove tra giugno e agosto le prenotazioni rispetto al 2016 sono cresciute dell’81 per cento; la Sardegna, con una crescita dell’82 per cento e la Puglia dove solo nel Salento gli arrivi sono aumentati del 90 per cento, nello stesso periodo. 
 
E se per gli italiani estate si traduce in mare e relax fuori dal traffico metropolitano, gli stranieri scelgono le città d’arte. Nella lista dei desideri non mancano Londra, Parigi, Barcellona, Tokyo, Madrid e Amsterdam ma anche Roma, che si classifica al quarto posto, confermando di essere una delle città più amate dove passare le vacanze.
Tra giugno ed agosto gli arrivi nella città eterna sono cresciuti del 35 per cento rispetto al 2016. Oltre a Roma, anche Firenze, Venezia e Napoli nella top list delle città scelte dagli stranieri per quest’estate 2017 e che rispetto all’anno scorso hanno visto gli arrivi incrementare rispettivamente del 47, del 60 e 77 per cento. Un viaggio nell’arte, nella storia e nella tradizione di alcune delle città considerate tra le più belle al mondo.
Dopo il lancio di Airbnb Trips, il servizio che oltre alle case mette a disposizione esperienze e guide di viaggio in tutto il mondo, molti sono i viaggiatori che oltre a soggiorni al mare, in montagna o in città decidono di acquistare esperienze uniche offerte dagli host della piattaforma.
Tra le esperienze più popolari e più acquistate tra gli utenti della community Airbnb troviamo Barcellona con “Tapalicious”, un tour gastronomico delle tapas più famose di Spagna, Los Angeles con “The Hollywood Sign Hike”, una passeggiata sulle colline della città fino all’insegna più famosa del mondo, Parigi con “Laugh Your Way Through the Louvre”, un insolito tour del museo parigino accompagnati da un comico come guida.
Firenze e Roma rientrano nella top ten, classificandosi rispettivamente al quarto e sesto posto: città famose non solo per la loro storia ma, soprattutto all’estero, per la loro cultura eno-gastronomica.
Nella città eterna, l’esperienza più popolare è “Family Vineyard”, la degustazione dei vini prodotti nelle cantine dell’entroterra, mentre a Firenze gli ospiti prediligono lezioni di cucina immersi nelle meravigliose colline del Chianti (“Cooking in Chianti Hills”). 
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Ti potrebbe interessare
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Esteri / Ungheria: “Sorprendono le interferenze italiane sul caso Salis”
Cronaca / Allarme degli 007: “Campagna ibrida russa contro l’Italia, attenzione alle elezioni”