Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Tredici morti e 136 feriti in Messico per l’esplosione di un impianto petrolchimico

Immagine di copertina

L'impianto è di proprietà della compagnia di stato messicana, Pemex, nella città portuale di Coatzacoalcos

Almeno tredici persone sono morte e 136 sono rimaste ferite in seguito all’esplosione di un impianto petrolchimico nello stato messicano di Veracruz. L’impianto è di proprietà della compagnia di stato messicana, Pemex, nella città portuale di Coatzacoalcos.

Centinaia di persone sono state evacuate e le scuole sono rimaste chiuse. Filmati hanno mostrato un grande incendio e fumo dappertutto. 

La causa dell’esplosione non è chiara. Dei 136 feriti, 88 rimangono in ospedale, 13 dei quali in gravi condizioni, ha fatto sapere la Pemex.

Il governatore dello stato di Veracruz, Javier Duarte, ha fatto sapere via radio che l’esplosione si è sentita fino a 10 chilometri. Ai residenti è stato chiesto di rimanere in casa a causa della possibile natura tossica del fumo.

Pemex ha fatto sapere inoltre che la parte dello stabilimento colpita dall’esplosione è gestita da una società affiliata, la Mexichem. L’impianto produce cloruro di vinile, una sostanza chimica pericolosa usata per fare tubi in pvc e materiali da imballaggio.

Nel settembre del 2012, un’esplosione e poi un incendio in un impianto di gas nello stato settentrionale di Tamaulipas aveva ucciso 33 persone.

Una grande esplosione di gas in un altro impianto della Pemex a Città del Messico aveva invece ucciso 37 persone nel gennaio 2013. Un certo numero di incendi aveva inoltre colpito alcuni impianti di perforazione della società nel Golfo del Messico lo scorso anno.

Il video diffuso da alcuni giornali messicani: 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima
Esteri / Ucraina, missile russo su Zaporizhzhia: un morto e 7 feriti
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”