Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:10
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il membro di un uomo è stato ricostruito con il miele di manuka

Immagine di copertina

Il trattamento sperimentale è avvenuto in Danimarca

Il membro di un uomo è stato ricostruito con il miele di manuka

Grazie al miele di manuka, il membro di un uomo è stato ricostruito.

La prodigiosa operazione è avvenuta in Danimarca ed è stata resa nota attraverso il rapporto medico pubblicato sull’International Journal of Surgery Case.

Secondo quanto raccontato nella rivista, un uomo di 55 anni si è recato dal suo medico di fiducia dopo aver avvertito dolore nelle parti intime. Poco dopo, la pelle del suo membro si è in parte staccata, rendendogli impossibile la vita.

Ben presto, i medici hanno scoperto che l’uomo aveva più tumori sparsi su tutte le parti intime. I dottori, così, hanno sottoposto il paziente a una cura sperimentale, applicandogli sulle zone interessate dalla malattia il miele di manuka con “un risultato più che soddisfacente”.

L’uomo è stato sottoposto a un trattamento della durata di 52 giorni. Già dopo due settimane, il membro ha iniziato a guarire, mentre, una volta terminata l’applicazione, il paziente è tornato ad avere una vita normale, tornando anche ad avere rapporti.

Secondo quanto affermato dai medici, i risultati dell’operazione dimostrano che il miele potrebbe essere utilizzato in futuro al posto degli antibiotici per trattare diverse infezioni.

Sempre più batteri, infatti, resistono agli antibiotici e il miele di manuka potrebbe essere una valida alternativa ai medicinali.

Il miele, ottenuto dalle api presenti in Australia e Nuova Zelanda, le quali producono raccolgono il nettare dagli alberi di manuka, ha comprovate proprietà antinfiammatorie e antivirali.

Secondo l’urologo del Princess Grace Hospital Tet Yap “Il miele di Manuka ospita un enzima presente in natura che produce perossido di idrogeno. Questo enzima è un antisettico con proprietà antibatteriche e antimicrobiche superiori, che aiutano a stimolare i pori e le cellule della pelle”.

“Per questo motivo, il miele di manuka viene sempre più spesso utilizzato per guarire le ferite e aiutare a stimolare il sistema immunitario, offrendo vitamine per il metabolismo cellulare, la diminuzione dell’irritazione e il ripristino rapido dei tessuti.”

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”