Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Un marinaio della nave da crociera più grande al mondo è morto durante un’esercitazione

L'uomo, di nazionalità filippina, è precipitato in mare su una scialuppa di salvataggio insieme ad altre quattro persone, due delle quali sono in pericolo di vita

Di TPI
Pubblicato il 13 Set. 2016 alle 16:03 Aggiornato il 11 Set. 2019 alle 00:40
0
Immagine di copertina

Un membro dell’equipaggio di nazionalità filippina è rimasto ucciso durante un’esercitazione di sicurezza sulla nave da crociera più grande del mondo, la Harmony of the Seas, mentre era ormeggiata al porto di Marsiglia, in Francia.

L’uomo, di 42 anni, e altri quattro membri dell’equipaggio si trovavano a bordo della scialuppa di salvataggio quando si è sganciata dalla nave ed è caduta in acqua da un’altezza di 10 metri.

Due di loro sono rimasti feriti in modo grave e sono stati trasportati immeditamente in ospedale. Non è chiaro cosa abbia causato l’incidente e perché la scialuppa si sia staccata.

Il portavoce dei pompieri, intervenuti sul posto, ha dato poi la notizia della morte di uno degli uomini coinvolti nell’incidente, aggiungendo che gli altri quattro sono feriti e i due più gravi sono in pericolo di vita.

La nave, un gigante da 120mila tonnellate della compagnia di navigazione Royal Caribbean, era arrivata a Marsiglia nella mattinata di martedì 13 settembre 2016 dall’isola spagnola di Maiorca.

La Harmony of the Seas è lunga 362 metri e larga 66 metri. Conta 16 ponti e trasporta seimila passeggeri e 2.400 membri dell’equipaggio.

Tra le attrazione della nave da crociera c’è uno scivolo d’acqua alto dieci piani, un muro per l’arrampicata, un casinò e un teatro che può ospitare sino a 1.400 spettatore e che propone i musical di Broadway.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.