Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il privilegio concesso a Meghan Markle dalla Regina Elisabetta e negato a William, Harry e Kate

Immagine di copertina

Secondo quanto riportato dai quotidiani britannici, Meghan potrà godere di un onore che mai fino a ora era stato concesso ad altri, se non ai membri senior della famiglia reale

Meghan Markle, novella sposa del principe Harry, sembra essere entrata a tutti gli effetti nelle grazie della regina Elisabetta.

Secondo quanto riportato dai quotidiani britannici, infatti, Meghan potrà godere di un privilegio che mai fino a ora era stato concesso ad altri, se non ai membri senior della famiglia reale.

Né, a Harry, William o Kate era stato mai concesso di salire sul treno reale, cosa che invece la neosposa potrà fare oggi, giovedì 7 giugno, sul convoglio che va verso il Cheshire, dove la sovrana ha una serie di impegni ufficiali.

Secondo gli esperti proprio questa mossa vuole mandare un segnale positivo da parte della regina a Meghan.

“Ci fa capire che la duchessa del Sussex ha stretto un legame con la sovrana”, scrive l’Express.

Il treno della famiglia reale inglese lascia senza parole per i suoi interni raffinati, i dettagli di design e i tantissimi comfort che nel corso degli anni Re e Regine hanno aggiunto al suo interno.

Costruito negli anni Quaranta dell’800, questo treno unico è stato progettato per i viaggi dei membri più eminenti dell’alta società.

Il treno della famiglia reale inglese fu progettato e costruito nel 1842, durante il regno della regina Vittoria: dovendo servire come residenza reale, fu pensato con interni molto lussuosi e dettagli di design raffinati.

La regina Vittoria non amava viaggiare in carrozza e fu infatti la prima regnante britannica a viaggiare in treno. Tra gli altri, questo treno trasportò anche re Giorgio V e la Regina Maria nel Blackpool durante il tour nell’Inghilterra nord occidentale.

Per quasi due secoli questo mezzo di trasporto fu considerato uno dei più all’avanguardia, e per i suoi tempi lo era, oltre che il più sofisticato nel design.

Il treno attuale comprende in tutto 9 carrozze, definite in inglese “saloon”. La carrozza della regina Elisabetta II fu riarredata nel 1977 in occasione del suo viaggio per il Giubileo D’Argento ed è lunga oltre 2 metri, con eleganti tappeti sul pavimento e dipinti dei paesaggi della Scozia firmati Roy Penny che decorano le pareti.

La cabina del consorte reale Filippo è scandita da sedie e tavoli destinati agli incontri ufficiali. È anche dotata di una camera da letto separata e altri ambienti privati.

Leggi anche: La figlia di Harry e Meghan non avrà alcun titolo nobiliare

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”
Esteri / L’Ucraina accusa la Russia: “Ha aumentato le forniture militari a separatisti”
Esteri / L’Austria approva l’obbligo vaccinale: è il primo Paese in Europa
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid