Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Dopo 32 anni, McDonald’s lascia definitivamente la Russia: in vendita 850 ristoranti

Immagine di copertina

McDonald’s chiude definitamente i battenti in Russia. Quotidiani come Bloomber e il New York Times hanno reso noto che il gigante della ristorazione ha ufficializzato questa mattina l’avvio del processo di vendita delle attività in Russia, che comprendono 850 ristoranti che impiegano 62.000 persone, diventando così l’ultima grande società occidentale ad uscire dalla Russia da quando ha invaso l’Ucraina a febbraio.

Sotto la crescente pressione dei dipendenti e dei consumatori, molti marchi e catene di ristoranti hanno parzialmente o completamente sospeso le loro attività in Russia. Ma pochi se ne sono andati del tutto a causa delle preoccupazioni per il benessere dei dipendenti e delle difficoltà di rientrare dopo una partenza. McDonald’s ha dichiarato a marzo che avrebbe chiuso temporaneamente le sue operazioni lì, così come molte altre catene, tra cui Starbucks e Yum Brands, la società madre di KFC e Pizza Hut. Molti dipendenti e attivisti hanno spinto per un completo ridimensionamento .

“Questa è una questione complicata, senza precedenti e con profonde conseguenze”, ha scritto Chris Kempczinski, amministratore delegato di McDonald’s, in un messaggio ai franchising e ha aggiunto: “Alcuni potrebbero obiettare che fornire accesso al cibo e continuare a dare lavoro a decine di migliaia di cittadini comuni sia sicuramente la cosa giusta da fare. Ma è impossibile ignorare la crisi umanitaria causata dalla guerra in Ucraina. Ed è impossibile immaginare che gli Archi d’Oro rappresentino la stessa speranza e promessa che ci ha portato ad entrare nel mercato russo 32 anni fa”.

McDonald’s prevede di vendere la propria attività a un acquirente locale. Non verranno più utilizzati il nome, il logo o il marchio di McDonald’s. McDonald’s ha affermato in una dichiarazione che tra le sue “priorità vi è cercare di garantire che i dipendenti in Russia continuino a essere pagati fino alla chiusura di qualsiasi transazione e che i dipendenti abbiano un futuro impiego con qualsiasi potenziale acquirente”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, sparatoria alla parata del 4 luglio nell’area di Chicago: “almeno 5 morti e 16 feriti”
Esteri / Ricky Martin accusato di violenza domestica nei confronti dell’ex
Esteri / Usa, 25enne afroamericano ucciso con 60 colpi di pistola dalla polizia durante in inseguimento: il video
Esteri / Anticipazione TPI – Il razzismo verso afroamericani e minoranze negli Usa raccontato da “Il fattore umano”
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Occidente non permette la pace”. Kiev: “Negoziati solo dopo cessate il fuoco”
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame