Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Mauritania, il governo blocca Internet durante gli esami scolastici

Immagine di copertina

BLOCCO INTERNET MAURITANIA – Il governo blocca Internet durante gli esami scolastici. L’economia del Paese soffre. È quanto accaduto in Mauritania, dove l’interruzione del segnale per i dispositivi mobili ha avuto un considerevole impatto negativo su centinaia di società. A raccontarlo è stata l’emittente Radio France Internationale.

Mauritania | Blocco Internet per esami scolastici

Il governo della Mauritania ha deciso anche quest’anno di interrompere l’accesso al segnale per tre giorni per quasi l’intera giornata, dalle ore 8 alle 18. Le autorità del Paese adottano la misura dal 2018 per impedire irregolarità durante gli esami scolastici di fine anno.

A differenza dello scorso anno, però, stavolta il provvedimento sta penalizzando centinaia di imprese, le cui attività risultano già fortemente ridimensionate a causa del mese sacro islamico di digiuno del Ramadan. “Penalizza la nostra economia locale”, ha dichiarato a RFI Hamada Cheikh, che gestisce un’azienda di distribuzione di generi alimentari. “Si lavora di più con Internet durante il Ramadan, perché si ha più tempo a disposizione durante il giorno”, ha spiegato.

> Mauritania, la pratica delle bambine fatte ingrassare forzatamente per piacere di più agli uomini

“Non è una buona misura”, ha poi aggiunto Malick Diop Sambou, titolare di una ditta di importazione di elettrodomestici, che si dice penalizzato dal blocco del segnale mobile per 10 ore al giorno. “Ci penalizza soprattutto perché abbiamo clienti che non possiamo raggiungere. Abbiamo fornitori e consulenti all’estero e non possiamo contattarli. Anche in alcune regioni del Paese, a volte fai un preventivo e devi spedirlo e così è difficile”.

Il governo nega però problemi. Secondo il Ministero della Pubblica Istruzione di Nouakchott, il provvedimento ha sensibilmente ridotto le irregolarità durante gli esami scolastici.

Ti potrebbe interessare
Esteri / In Russia sarà completamente vietato manifestare: il decreto di Putin
Esteri / Germania, aggressione vicino a una scuola: uccisa ragazza di 14 anni, 13enne ferita gravemente
Esteri / Iran, dubbi sull’abolizione della polizia morale: “Non c’è nessuna conferma”. Le proteste continuano
Ti potrebbe interessare
Esteri / In Russia sarà completamente vietato manifestare: il decreto di Putin
Esteri / Germania, aggressione vicino a una scuola: uccisa ragazza di 14 anni, 13enne ferita gravemente
Esteri / Iran, dubbi sull’abolizione della polizia morale: “Non c’è nessuna conferma”. Le proteste continuano
Esteri / Morto il giornalista e scrittore Dominique Lapierre: è l’autore del bestseller “La città della gioia”
Esteri / Indonesia, l’eruzione del vulcano Semeru: evacuata un’intera isola | VIDEO
Esteri / L’Iran abolisce la polizia morale
Esteri / Corriere rapisce una bimba di 7 anni sul vialetto di casa: trovata morta dopo due giorni
Esteri / Una lezione da Cuba: l’isola anomala tra resistenza e lotta al patriarcato
Esteri / Arrestato a Londra l’oligarca russo Mikhail Fridman: è accusato di riciclaggio e cospirazione
Esteri / Ucraina, la Russia bombarda e distrugge il centro oncologico di Kherson: “Colpiti anche edifici residenziali”