Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Quali sono i paesi europei che garantiscono più diritti alla comunità Lgbti?

Immagine di copertina

La Ong ILGA-Europe ha pubblicato il suo rapporto annuale Rainbow Europe 2017, dove classifica i paesi dell'Europa in base alla qualità della vita dei membri Lgbti

L’ILGA-Europe, la sezione europea della Ong Internation Lesbian and Gay Associaton, ha stilato un rapporto in cui sono presi in esame 49 paesi appartenenti all’area europea e mediorientale.

L’associazione, attiva dal 1978, si propone di combattere per i diritti gay, proteggerli laddove necessario e incrementare i contatti fra i vari movimenti europei che si impegnano nella stessa lotta. Al momento raccoglie oltre 480 organizzazioni provenienti da 45 paesi diversi.

I punti presi in esame dall’ILGA non sono soltanto la possibilità di unirsi in matrimonio, ma anche un’adeguata campagna per i diritti, il livello di discriminazione all’interno del paese, la possibilità di organizzarsi e riunirsi in associazione, il tipo di istruzione, il livello di stereotipi e i provvedimenti presi nei confronti dell’hate speech.

Nella mappa contenuta nel report i paesi sono valutati con un punteggio da 1 a 100 e colorati con gradazioni che vanno dal verde al rosso in base al livello raggiunto dalla legislazione per il mondo Lgbti. I paesi in questione mostrano una sostanziale omogeneità: quelli del Sud Europa e del Medio Oriente (assieme alla Russia) sono quelli meno avanzati, soprattutto se confrontati con l’Europa del Nord.

Al primo posto c’è la Repubblica di Malta, seguita da Norvegia e Regno Unito. L’Italia, con un punteggio di 27, guadagna un 32esimo posto ed è vicina a paesi dell’Europa orientale (Ucraina, Romania, Bulgaria, etc). Fra i paesi dell’area mediterranea è quella più indietro: Spagna, Francia e Grecia vengono prima di lei nella classifica stilata da ILGA-Europe.

Ecco la mappa (Qui nella versione pdf):

Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale
Esteri / Bradley Cooper minacciato nella metropolitana di New York: “Aggredito con un coltello”
Esteri / AIRL, a Roma il Gala dell’amicizia italo-libica: “Che sia l’inizio di una nuova vita, di una stretta collaborazione”
Esteri / Variante, nel Regno Unito torna l’obbligo di mascherina nei luoghi e sui mezzi pubblici
Esteri / Austria, morto di Covid l’esponente No Vax Biacsics: aveva tentato di curarsi con clisteri di candeggina
Esteri / Usa, sparatoria in una scuola del Michigan: 15enne apre il fuoco sui compagni. Morti 3 studenti
Cronaca / L'a.d. di Moderna: “Vaccini meno efficaci contro Omicron"
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda