Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La mappa delle nazioni del mondo in base a cosa sanno fare meglio

Immagine di copertina

Un data journalist ha realizzato una mappa evidenziando l'aspetto in cui i diversi paesi del globo vantano il proprio primato

Ogni nazione del mondo ha una cosa che le riesce fare meglio, che sia l’ottima carne argentina, il rum delle isole caraibiche o la poco nota inclinazione della Malesia per i guanti di gomma: tutti hanno qualche motivo per autocelebrarsi come “i primi”.

Una mappa realizzata dal data journalist David McCandless, basata su una serie di statistiche raccolte in rete da fonti attendibili, come rapporti delle Nazioni Unite, della Banca mondiale e dal Cia World Factbook, mostra in quale campo le nazioni del mondo sono le migliori, o comunque le prime, nel caso di primati negativi.

Ad esempio, in base alla mappa International Number Ones, a Israele va il primato nella ricerca medica, la Lituania per il Wifi più veloce, mentre il Ruanda (per alcuni sorprendentemente) per il numero di donne in parlamento. E ancora: gli Emirati Arabi Uniti hanno il record di popolazione maschile, mentre il primato di donne sugli uomini (118 su 100) spetta alla Lettonia. La Mongolia è la nazione al mondo dove sono stati trovati più fossili di Velociraptor.

E l’Italia? Sorprendentemente, veniamo identificati con il kiwi. Niente “pizza, pasta mandolino”, insomma. Il nostro paese è infatti il maggior produttore mondiale di questo frutto.

Ma altre nazioni, purtroppo, vantano primati negativi: ad esempio, l’Arabia Saudita è la principale nazione importatrice di armi, lo Yemen quella con la maggiore diseguaglianza di genere, l’Honduras vede il maggior numero di omicidi e l’Angola primeggia nel tasso di mortalità infantile.

La mappa:

(Credit: David McCandless)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Reportage TPI – Dentro la roccaforte di Hezbollah
Esteri / L’economista Zamagni a TPI: “Oggi le guerre sono figlie della ribellione del Sud Globale all’Occidente”
Esteri / Bombardamenti israeliani nel centro di Gaza: 17 morti. L'allarme dell'Oms: "Nella Striscia rischio carestia"
Esteri / Papa Francesco: “L’ideologia del gender è il pericolo più brutto”
Esteri / Strage di civili a Gaza: il filmato dei palestinesi accalcati intorno ai camion degli aiuti
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione